Redazione Paese24.it

Rossano, tripudio di maschere e colori per il “Gran Galà di Carnevale”

Rossano, tripudio di maschere e colori per il “Gran Galà di Carnevale”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il Gran Galà di Carnevale nella città di Rossano

Il Gran Galà di Carnevale nella città di Rossano

Bagno di folla nel centro storico di Rossano per assistere al Gran Galà di Carnevale. All’evento, organizzato dalla compagnia teatrale “Lupus in Fabula” diretta dal professore Nicola Nastasi in piena sintonia con l’Amministrazione comunale e l’assessorato al turismo, hanno preso parte tanti bambini, accompagnati dai loro genitori, con addosso i classici vestiti di carnevale che raffiguravano i diversi personaggi legati al fantastico mondo delle fiabe. Musica e danza, poi, hanno allietato la serata a quanti hanno preso parte alla manifestazione carnascialesca.  Il corteo, partito dal piazzale Santo Stefano, ha raggiunto la centralissima piazza Steri, dopo aver percorso le vie principali del borgo antico, dove si è dato vita ad un coinvolgente spettacolo musicale con l’esibizione sul palcoscenico di diverse scuole di ballo della città: dalla “Ballet Schoool” di Anna e Giada Civale alla Scuola di Danza diretta da Luca Bauleo e Antonietta De Simone, dalla Zumba Fitness di Lorena Alvarez alla “Heartbeat Movimento Diferente” by Mascalzoni Latini, dalla Scuola di Danza diretta da Vittoria Converso alla “Corpus Dance” di Maria Borrino. Straordinaria, inoltre, l’esibizione degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci” che, grazie alla direzione artistica del professore Isidoro Esposito, hanno portato in scena la tradizionale quadriglia. Molto apprezzata, tra l’altro, la performance musicale degli allievi del Centro Studi “Music e Accordion” di Rosario Lullo che, in modo particolare, hanno allietato il pubblico con una serie di brani, sul tema del carnevale, eseguiti magistralmente con l’organetto. Bravi tutti gli allievi che si sono esibiti lungo il percorso cittadino e sul palcoscenico di piazza Steri. E’ stata una serata da incorniciare in cui non sono mancati momenti di puro divertimento che ha coinvolto grandi e bambini. Un plauso anche alla giovane presentatrice, Maria Giulia Iacopetta, che, con grande bravura e con una straordinaria dialettica, è riuscita, da sola, a condurre lo show di carnevale in cui, al termine dello spettacolo, si è proceduto alla premiazione delle maschere più belle e delle diverse scuole che hanno partecipato all’appuntamento carnevalesco. Anche il Club Italia Fiat 500 del coordinamento di Rossano ha sfilato con le mitiche 500 abbellite per l’occasione con mascherine e decorazioni di ogni genere. Encomiabile, ancora una volta, il lavoro messo in atto dall’intero staff tecnico della “AbVision’s,” di Antonio Abenante, che ha garantito il service audio-luci durante lo svolgimento della manifestazione. Soddisfatto, infine, l’assessore al turismo, Guglielmo Caputo, per la buona riuscita dell’evento che ha visto la presenza di tanta gente nel centro storico bizantino.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *