Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, rubinetti a secco. Sindaco lamenta ritardi del Consorzio Bonifica nella riparazione guasto

Rocca Imperiale, rubinetti a secco. Sindaco lamenta ritardi del Consorzio Bonifica nella riparazione guasto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

acqua-3a3155Manca l’acqua da diversi giorni a Rocca Imperiale: il sindaco Ranù, facendosi interprete dei disagi e delle legittime proteste della popolazione, ha scritto al Prefetto Tomao lamentando gli inspiegabili ritardi nella riparazione del guasto da parte del Consorzio di Bonifica di Trebisacce. Intanto, per sincerarsi sulle reali difficoltà dell’intervento ha promosso un incontro con la dirigenza del Consorzio e con la Sorical. In realtà sin dal primo momento del guasto alla condotta che trasferisce l’acqua dalla diga del Sinni al potabilizzatore di Rocca si era capito che l’intervento sarebbe stato lungo e complicato, ma nessuno poteva immaginare che si sarebbe protratto per tanti giorni. Per fortuna che è venuto in soccorso degli abitanti di Rocca la regione Basilicata la quale, grazie all’intesa intercorsa tra i governatori Pittella ed Oliverio, ha reso disponibile un certo quantitativo di acqua potabilizzata proveniente da Nova Siri (Mt). Le difficoltà sono state in qualche modo alleviate, ma solo attraverso un razionamento che ha finito per mettere a  dura prova la pazienza dei rocchesi che ora sono allo stremo.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *