Redazione Paese24.it

Amendolara, Melfi smentisce le voci di una sua candidatura a sindaco

Amendolara, Melfi smentisce le voci di una sua candidatura a sindaco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

piazza-di-amendolaraAnche se intervengo nel dibattito politico locale in forza del ruolo politico che rivesto a livello regionale, non ho avanzato alcuna candidatura a sindaco di Amendolara. Se lo facessi farei torto al mio ruolo istituzionale ed ai partiti di centrosinistra di Amendolara, ed in particolare al PD». A fare questa precisazione è stato Mario Melfi ex sindaco e attuale coordinatore regionale di Sel il quale ha inteso contraddire quanti, vedendolo impegnato in un sistematico confronto dialettico con l’attuale primo cittadino, lo immaginano già in corsa quale competitor del sindaco Ciminelli alle Amministrative dell’anno prossimo.

«Avanzando la mia candidatura – ha aggiunto Melfi (nella foto) farei un torto a me stesso ed ai partiti di centrosinistra di Amendolara. A me stesso perchè il ruolo che rivesto verrebbe di fatto svilito, seppur trattasi di candidatura importante, ma sempre locale. Di solito è il segretario regionale suggerisce le candidature degli altri e non pensa ad auto-promuoversi.

melfiOltretutto, – ha commentato l’ex consigliere provinciale – se ponessi la mia candidatura, stroncherei sul nascere il dibattito avviato. Ho infatti profondo rispetto dei partiti, del loro dibattito interno e delle loro decisioni. D’altra parte – ha concluso il coordinatore regionale del partito di Vendola – ho fatto il sindaco per dieci anni e penso di averlo fatto bene. Ciò detto, non significa che mi sottraggo al dibattito politico a livello locale: ho avuto tanto dalla cittadinanza ed è un obbligo morale per me continuare a stare vicino ai cittadini, ma ciò non mi obbliga a rivestire un ruolo istituzionale a livello comunale. Ruolo che per la verità non mi manca assolutamente».

Pino La Rocca

Share Button

One Response to Amendolara, Melfi smentisce le voci di una sua candidatura a sindaco

  1. PAGANO GIUSEPPE 2015/02/26 at 10:59

    Dopo dieci anni di amministratore,da Sindaco,con opere maestose lasciate,il segretario regionale del SEL farebbe bene a mettersi da parte e lasciare ,finalmente ,spazio ai giovani della sinistra.Ci credo poco.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *