Redazione Paese24.it
COMMENTI

Trebisacce, bufera a Palazzo di Città. Lo sfogo dell’assessore Vitola contro il sindaco Mundo

Trebisacce, bufera a Palazzo di Città. Lo sfogo dell’assessore Vitola contro il sindaco Mundo
Diminusci Dimensioni Aumenta Dimensioni Dimensioni Testo Stampa Articolo
Download PDF

veduta_palazzo-2«Il sindaco vuole la mia testa con il solo pretesto che io sto fuori sede per curare il mio tumore. Che non è certo un raffreddore!». Parte così l’affondo del talent-scout Dino Vitola in aperta polemica con il sindaco Mundo che lo ha invitato a dimettersi da assessore. «La verità – aggiunge Vitola come un fiume in piena – è che sono un assessore scomodo perché sono contro ogni tipo di abuso e Trebisacce da questo punto di vista non si è fatta mancare niente: sono contro lo sperpero del denaro pubblico a favore di associazioni che non fanno niente per il paese.

Sono contro le lobby di gente che è scesa dalla montagna per dettare l’agenda di Trebisacce. Sono – aggiunge Vitola senza peli sulla lingua – contro chi desidera la mia morte per approfittare di una poltrona e sono contro tutti quelli che hanno distrutto il mio paese e continuano a farlo. Io – conclude l’assessore al Turismo –  ho fatto e continuerò a fare la mia parte, ma caro mio paese svegliati pure tu. Cittadini tutti, svegliamoci per il bene di Trebisacce, perla e capitale dell’Alto Jonio».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *