Redazione Paese24.it

Dall’America alla Calabria sulla rotta di Ulisse. L’editore Aletti presenta un lavoro inedito sul leggendario eroe omerico

Dall’America alla Calabria sulla rotta di Ulisse. L’editore Aletti presenta un lavoro inedito sul leggendario eroe omerico
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Dall’America alla Calabria sulla rotta di Ulisse. Può sembrare un itinerario contrario ad ogni legge della fisica, ma che l’editore originario di Rocca Imperiale (ma residente a Guidonia, Roma) Giuseppe Aletti ha saputo materializzare intercettando il genio del poeta americano della “Beat Generation” Lawrence Ferlinghetti.

“Sulla rotta di Ulisse” è un prezioso cofanetto edito da Giuseppe Aletti Editore, contenente 19 riproduzioni autenticate della serie di disegni omonima realizzata da Lawrence Ferlinghetti, e il volume bilingue “At Sea”, antologia poetica dello stesso autore americano (di San Francisco) con prefazione di Jack Hirschman e contributi critici.

“Sulla rotta di Ulisse” è un prodotto editoriale inedito (ideato e curato dalla biografa ufficiale di Ferlinghetti, Giada Diano, e dalla storica dell’arte Elisa Polimeni), legato al mito di Ulisse e in particolare al rapporto di questo mito con il territorio calabrese. Nato da un’idea dell’Associazione “Angoli Corsari” di Reggio Calabria e di Lawrence Ferlinghetti, il progetto ha incontrato si da subito l’entusiasmo e la sensibilità dell’editore Aletti.

Ferlinghetti ha rivisitato, attualizzandole, le vicende dell’eroe omerico che attraversa le coste calabresi, realizzando una serie di sette dipinti originali (acrilico su carta) corredati da dodici disegni preparatori (inchiostro su carta).

L’edizione in numero limitato e l’autenticazione garantiscono il carattere di unicità e l’elevato valore del prodotto. La voce autorevole di Lawrence Ferlinghetti inoltre, rende possibile un’operazione di promozione del territorio calabrese, anche al livello internazionale, poiché ne esalta l’eredità culturale e la ricchezza paesaggistica.

Il prodotto è pronto per la sua anteprima mondiale. E Aletti (nella foto), già noto nel comprensorio dell’Alto Jonio per il concorso di poesia internazionale “Il Federiciano” che ha fatto di Rocca Imperiale l’unico “Paese della Poesia” in Italia, è pronto a coinvolgere nuovamente il territorio con un evento culturale di caratura internazionale. Mettendo a disposizione dei comuni e degli enti del comprensorio una così importante vetrina.

La mostra si svilupperà, per alcuni giorni, con l’esposizione delle opere originali di Ferlinghetti la cui presenza in terra di Calabria non è affatto esclusa. Tra le attività collaterali, come presentazioni di libri e reading di poesia, si prevede uno spazio dedicato alle fasce più giovani con percorsi di didattica museale.

«Continuamo a credere nella crescita culturale della Calabria – ha commentato Aletti – investendo in progetti culturali che portano questo territorio in tutto il mondo, crediamo nella sensibilità dei comuni e degli enti per far circolare questa mostra che diventerà un laboratorio di confronto tra varie realtà artistiche e che potrà coinvolgere un ampio numero di visitatori».

Proprio al largo delle coste di Amendolara si trova un banco sommerso, che da queste parti chiamano “La secca”. E la leggenda, sinora mai smentita, indica questo luogo come l’omerica isola di Ogigia, dove Ulisse sostò per otto anni, di ritorno dalla sua Penelope, ammaliato dalla ninfa Calipso.

La Calabria, e l’Alto Jonio cosentino nello specifico, potrebbero diventare la prossima estate teatro di un evento culturale unico nel suo genere, un vero attrattore per turisti, personaggi di cultura, artisti, operatori dell’informazione. Una cassa di risonanza oltre che un innegabile contenitore culturale che si collocherebbe in quel percorso turistico d’elite sul quale il comprensorio dell’Alto Jonio, per la sua storia e per le sue bellezze paesaggistiche, deve necessariamente investire.

Vincenzo La Camera

per info: aletti@rivistaorizzonti.net  – 338-8456178

Share Button

7 Responses to Dall’America alla Calabria sulla rotta di Ulisse. L’editore Aletti presenta un lavoro inedito sul leggendario eroe omerico

  1. Monica Saletti 2012/04/21 at 13:10

    Complimenti per l’iniziativa di alto valore artistico e umanitario. Credo sia un segno importante per coloro che apprezzano o che in prima persona si dedicano a varie forme artistiche.

    Rispondi
  2. silvia leuzzi 2012/04/21 at 13:56

    Preziosissima iniziativa in questa povera Italia così alla deriva morale e culturale. Grazie Giuseppe per il tuo entusiasmo

    Rispondi
  3. Angela Italiano 2012/04/21 at 14:29

    E’ un’iniziativa meravigliosa, per chi crede nella cultura e in tutto ciò che essa scaturisce, GRAZIE editore Aletti per il tuo amore per la cultura e delle straordinarie iniziative che hai dedicato e vorrai dedicare alla terra di Calabria…Buon lavoro!!!!

    Rispondi
  4. Rosangela Basile Clerici 2012/04/21 at 16:11

    LA CALABRIA HA IL FASCINO DI UNA DEA GRECA.CONGRATULAZIONI ALL ‘EDITORE E AL POETA CHE VOGLIONO MOSTRARNE L’ANIMA CON UN’ OPERA ARTISTICA DEGNA DI TALE BELLEZZA.

    Rispondi
  5. maria giovanna rizzo 2012/04/23 at 12:10

    Complimenti all’editore e al comune di Rocca Imperiale per come stanno “addolcendo” la nostra terra definita spesso amara. Ogni iniziativa culturale e artistica restituisce alla Calabria quella dignità che ha conquistato nei secoli e che spesso le è stata usurpata. Quando buona parte dei calabresi o degli italiani si decideranno a ripercorrere le strade della memoria storica che portano alla luce le nostre preziose radici meridionali, allora sarà tempo per rivendicare la nostra Cultura con un solo grido:”Siamo Terra Mare Sole quindi Vita!”

    Rispondi
  6. Gloria Frizzi 2012/04/24 at 09:16

    tantissimi complimenti a Giuseppe Aletti per la sua bellissima iniziativa, suggerirei se possibile con i suoi impegni di fare queste manifestazioni anche in altre regioni, c’è bisogno di cultura ovunque e vorrei tanto venissero organizzate anche in Toscana perchè è una regione già di per sè patria di artisti….chissà… speriamo!!! un augurio bellissimo per tutte le sue iniziative!!!

    Rispondi
  7. Adriana Scanferla 2012/05/13 at 16:28

    Davvero una splendida iniziativa in grado di dare risalto culturale sia alla splendida terra di Calabria che a tutta l’Italia.COMPLIMENTI!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *