Redazione Paese24.it

Castrovillari, Madonna del Castello tra frana e festeggiamenti

Castrovillari, Madonna del Castello tra frana e festeggiamenti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Città Solidale: «No alla festa. Oltraggio a situazione che rischia di cancellare anni di storia»

Download PDF

Si torna a parlare della frana che ha colpito (la notte tra il 5 il 6 marzo 2012) il colle su cui sorge il santuario della Madonna del Castello, a Castrovillari. Un problema che affligge la comunità e il suo rettore don Carmine De Bartolo, da ormai tre anni. L’occasione è l’approssimarsi della festa patronale: il 30 aprile la celebrazione religiosa con l’Incoronazione e poi, a seguire, i festeggiamenti civile fino al 3 maggio.

CAM00891Ad esprimersi a riguardo, l’associazione culturale “Città Solidale”, presieduta da Gianni Donato. «Visti l’attuale situazione del sito del santuario e gli anni trascorsi senza ottenere risultato alcuno, sentiamo il dovere, ancora una volta, di ribadire il nostro deciso e fermo “no” allo svolgimento dei festeggiamenti civili che, secondo noi, rappresenterebbero un vero e proprio “oltraggio” di fronte ad una situazione che rischia di mandare a monte centinaia di anni di storia religiosa e civile».

Un «fortissimo segnale», «un grido di dolore», indirizzato alle istituzioni – lo definisce l’associazione, attraverso il suo presidente Donato. «La protesta di un’intera città di fronte al pericolo di veder cancellata gran parte della sua storia».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *