Redazione Paese24.it

Basso Jonio verso Expo 2015. Un bando per la scelta del logo

Basso Jonio verso Expo 2015. Un bando per la scelta del logo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Prende forma il progetto “La Via dell’Olio della Valle del Trionto a Expo 2015”, che porterà nove Comuni della Valle del Trionto a partecipare a Expo’15. Dopo il primo incontro formativo, che si è tenuto nella giornata del 14 aprile a Crosia, l’associazione temporanea di scopo (ATS) “La Via dell’Olio della Valle del Trionto a Expo 2015” ha deciso di promuovere un bando di concorso per la scelta di un logo identificativo che connoti il percorso culturale e istituzionale intrapreso dai nove Comuni aderenti al progetto.

L’avviso pubblico per la creazione del logo distintivo de “La Via dell’olio della Valle del Trionto a Expo 2015” è consultabile e scaricabile attraverso i siti istituzionali delle nove cittadine della Valle del Trionto: Crosia, Rossano, Calopezzati, Pietrapaola, Paludi, Caloveto, Cropalati, Bocchigliero e Longobucco.

«Il logo – fanno sapere dall’Ats – dovrà permettere un’identificazione immediata del territorio della Valle del Trionto, delle sue bellezze storico-paesaggistiche e della sua vocazione olivicola. L’elaborato potrà consistere in un disegno o in una elaborazione grafica. Il logo dovrà riportare al suo interno le diciture “La Via dell’Olio della Valle del Trionto” e “Expo 2015”. Possono partecipare al bando di concorso: artisti e/o grafici, in forma singola o associata, che risiedano e operino all’interno dei 9 comuni aderenti all’Ats. Gli elaborati devono essere presentati in formato elettronico, in grafica vettoriale ed è preferibile l’invio tramite posta elettronica certificata all’indirizzo del comune di Crosia  crosia.cs@pec.comunedicrosia.it o, in alternativa, presentare la proposta stampata in formato cartaceo, corredato da cd rom che contenga copia del logo, presso la sede municipale di Crosia, Viale S.Andrea – 87060 Crosia (Cs). Le proposte dovranno pervenire entro e non oltre il prossimo venerdì 8 maggio 2015, con allegata liberatoria all’utilizzo del logo per gli usi di divulgazione».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *