Redazione Paese24.it

#ioleggoperché. Al Liceo scientifico di Castrovillari i libri sono protagonisti

#ioleggoperché. Al Liceo scientifico di Castrovillari i libri sono protagonisti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Liceo Scientifico “E.Mattei” di Castrovillari aderisce alla “Giornata mondiale del libro e dei diritti d’autore”, giovedì 23 aprile, a partire dalle ore 10, presso l’Auditorium della Scuola, con l’iniziativa Ciak!#ioleggoperché, promossa con il patrocinio del Comune di Castrovillari, in collaborazione con l’Accademia Pollineana, unitamente all’Associazione “Un sorriso per la città”.

Su scala nazionale, la manifestazione #ioleggoperché si articola in un’ampia serie di iniziative, azioni, eventi mediatici ed eventi sul territorio, e vede il suo apice nella giornata istituita nel novembre del 1995, dall’UNESCO, con l’intento di promuovere il libro e la lettura. Samuele  Bersani e Pacifico (con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini) hanno scritto appositamente per l’evento una canzone, il cui titolo riassume proprio lo spirito della serata: Le storie che non conosci.

«Il progetto – come sottolinea la referente comunicazioni esterne, Filomena Bloise – intende essere un’azione incisiva, sul territorio nazionale e sui media, realizzata dagli editori italiani, ma che coinvolge istituzioni, biblioteche, associazioni, università, teatri, scuole, etc. e vede la partecipazione di tutto il comparto del libro».

maxresdefaultL’incontro prevede scambi dei libri preferiti tra gli studenti partecipanti, muro sociale realizzato su una scenografia degli artisti castrovillaresi Francesco Ortale e Marilena La Polla, che riproduce appunto un muro, su cui gli studenti attaccheranno i loro post-it colorati messaggiando ai visitatori le loro personali motivazioni alla lettura e le citazioni dei loro libri preferiti. Inoltre, saranno videoproiettati i 10 migliori videocontest in cui, “mettendoci la faccia”, gli studenti del Liceo Sc.“E. Mattei” dichiareranno a tutti il loro rapporto con la lettura e con il mondo dei libri. Porgeranno i saluti istituzionali il dirigente scolastico, prof. Bruno Barreca e il commissario straordinario del Comune di Castrovillari, Massimo Mariani. Sarà presente in auditorium il giovane filmaker Stefano Simone, originario di Manfredonia che, ispirato da un racconto dello scrittore ed editore toscano Gordiano Lupi, ha girato il film “Gli scacchi della vita”, incentrato sul disagio giovanile, ma soprattutto sulla possibilità di superare i traumi dell’esistenza anche da parte di chi non è “nato con la camicia”. Il film sarà proiettato sul maxischermo dell’Auditorium della scuola.

A seguire, gli studenti, stimolati da lettori esperti e da animatori culturali, parteciperanno ad un dibattito con il regista sul tema affrontato nel film: l’adolescenza e il suo problematico affacciarsi al mondo reale.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *