Redazione Paese24.it

Amendolara, violazione normativa ambientale. Intervengono carabinieri

Amendolara, violazione normativa ambientale. Intervengono carabinieri
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

I carabinieri di Roseto Capo Spulico unitamente al personale Noe di Catanzaro e all’Arpacal di Cosenza, al termine delle loro indagini, hanno deferito in stato libertà, E.R., classe 1956, residente in Amendolara, coniugato, commerciante, per aver violato la normativa in materia di ambiente.

I militari hanno accertato: esercizio dell’attività senza aver prodotto istanza per autorizzazione all’ente competente per il rilascio emissioni in atmosfera; scarico delle acque reflue, originate dall’attività di lavaggio di veicoli, in un pozzetto delle rete fognaria comunale in assenza di autorizzazione. Inoltre la ditta, da quanto scaturito dall’indagine dei carabinieri, è risultata priva di ogni autorizzazione amministrativa, ambientale, urbanistica, d’igiene e sicurezza sui posti di lavoro. Per questo è stata avanzata richiesta al sindaco di Amendolara per l’immediata chiusura.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *