Redazione Paese24.it

Corigliano, furto centro commerciale. Smartphone nascosti sul tetto

Corigliano, furto centro commerciale. Smartphone nascosti sul tetto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ha tentato il “colpo grosso” all’interno di un negozio del centro commerciale di Corigliano, ma è stato beccato dai carabinieri con le “mani nel sacco”. Per questo motivo, nel pomeriggio del primo maggio, i militari della stazione di Corigliano, coadiuvati da quelli del Nor (Nucleo operativo regionale ndr), hanno arrestato per il reato di furto aggravato, C. F. T., ventinovenne rumeno.

L’uomo, insieme a un connazionale minorenne (deferito in stato di libertà), è stato bloccato dai carabinieri mentre si trovava sul tetto di un centro commerciale coriglianese, mentre era intento a recuperare la refurtiva che aveva asportato la notte precedente da un negozio di elettronica del megastore. L’arrestato e il suo complice erano riusciti infatti a entrare all’interno del negozio dopo aver divelto una grata posta sul letto e calandosi con una corda nel punto vendita, per poi prelevare  64 smartphone, 2 fotocamere digitali e vario materiale elettronico, per un valore di 25 mila euro.  La refurtiva è stata riconsegnata ai titolari del negozio. L’arrestato è stato portato presso la casa circondariale di Castrovillari, il minore, invece, è stato affidato ai genitori, su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *