Redazione Paese24.it

Castrovillari. Ammortizzatori in deroga, Cgil sollecita sblocco dei pagamenti

Castrovillari. Ammortizzatori in deroga, Cgil sollecita sblocco dei pagamenti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è tenuta questa mattina (7 maggio), presso la sede comprensoriale della Cgil di Castrovillari, un’assemblea coi tanti percettori di ammortizzatori sociali in deroga dell’area del Pollino.

Acceso è stato il dibattito sulle drammatiche condizioni che vivono le famiglie di questi lavoratori che ancora attendono i pagamenti di quanto loro spettante per l’annualità 2014 e molti, addirittura, per quella del 2013.

«Urge accellerare immediatamente – si legge in una nota stampa – le procedure di sblocco delle risorse individuate da tempo per dare un po’ di ossigeno alle tante famiglie ridotte, ormai da mesi, a combattere con la vita e passare dagli annunci sulla disponibilità dei fondi (41 milioni della riprogrammazione FSE e 56 milioni del riparto nazionale del Fondo per l’Occupazione) alla loro effettiva erogazione in favore degli aventi diritto. I figli, le famiglie, la vita non possono più aspettare i tempi della burocrazia e della politica».

«Per queste ragioni – scrive il segretario confederale Giuseppe Guido – ci auguriamo che il ministro Poletti, che nelle prossime ore sarà in Calabria per ragionare su una concreta proposta di reddito minimo, che possa anche aiutare i tanti percettori di ammortizzatori sociali in deroga, sappia dare risposte concrete anche sull’effettivo sblocco delle risorse necessarie ad alleviare il disagio dei tanti precari calabresi».

E intanto è annunciato un sit-in di protesta presso la sede Inps di Castrovillari per il prossimo 13 maggio che vedrà la partecipazione, assieme alla Cgil, di tutti i lavoratori interessati alla vicenda.

Federica Grisolia

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *