Redazione Paese24.it

Giro d’Italia, brutta caduta per Pozzovivo

Giro d’Italia, brutta caduta per Pozzovivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Brutto incidente per il ciclista di Montalbano Jonico (Matera) Domenico Pozzovivo, questo pomeriggio (lunedì). Il corridore lucano della Ag2R La Mondiale è caduto nel corso della terza tappa del 98˚Giro d’Italia, mentre percorreva  la discesa di Fontana Barba Gelata, in direzione Monleone, provincia di Genova. Sono stati attimi di paura per l’intera carovana e per gli addetti ai lavori: le condizioni del ciclista infatti sono apparse, in un primo momento, preoccupanti. A soccorrere Pozzovivo è stato uno spettatore che, una volta immobilizzato il ciclista, ha praticato la respirazione bocca a bocca.

pozzoIl dottor Giovanni Tredici, raggiunto dai microfoni della Rai, ha specificato che lo scalatore della squadra ciclistica francese non è in pericolo di vita, è cosciente ma presenta numerose ferite ed escoriazioni sul viso e lungo tutto il corpo. Anche Leonardo Pozzovivo, padre del ciclista, ci ha tenuto a rilasciare le proprie dichiarazioni: “Si sono trattati di attimi di terrore, adesso ci conforta sapere che Domenico è stato sempre lucido. Siamo più tranquilli”. Una notizia che ha fatto tirare un grosso respiro di sollievo a tutti, soprattutto a coloro i quali conoscono Domenico e lo seguono nel suo bellissimo percorso professionale. Anche la fidanzata del corridore (tra qualche mese si sposeranno), Valentina Conte (di Sibari) ci ha tenuto a tranquillizzare tutti via Facebook, alcuni minuti fa: “Domenico è lucido – ha scritto – ed è appena arrivato in pronto soccorso, ha comunicato i suoi dati personali chiaramente e la procedura di ricovero è terminata. Trauma facciale (sopracciglio), piccolo trauma cranico in attesa di tac. Ho parlato con la dottoressa e mi ha tranquillizzata”. Già nella tappa di ieri Pozzovivo si era reso protagonista di una brutta caduta, fortunatamente senza conseguenze. A Domenico Pozzovivo vanno i migliori auguri per una rapida e completa guarigione.

Giovanni Durso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *