Redazione Paese24.it

La cicogna bianca è di casa a Sibari

La cicogna bianca è di casa a Sibari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Sibaritide anche quest’ anno si conferma la meta prediletta per la nidificazione della cicogna bianca contribuendo a far divenire un paese pieno di storia ancor più un angolo di paradiso. Questo esemplare presenta un piumaggio bianco con remiganti nere, becco e zampe rosso brillanti. La sua dimensione è di 95-115 cm , il peso dai 2-3 kg la femmina e 4,4 kg il maschio. Cattura prede a seconda della disponibilità, varia dagli insetti, lombrichi ai molluschi e anfibi ma anche pesci, rettili e piccoli uccelli. L’habitat scelto sono gli ambienti agricoli tradizionali con presenza di canali irrigui, prati, pascoli e marcite. Oggi il numero di coppie nidificanti sono ancora in fase di formazione ma nella Piana di Sibari si conta già una coppia in più rispetto al 2014 e con le sue attuali 12 coppie questo territorio può essere a pieno titolo definito la culla delle cicogne in Calabria. Un bel privilegio per il comune di Cassano allo ionio dove il Sindaco Giovanni Papasso ha emanata un’ ordinanza che protegge i nidi di cicogna a Sibari. L’accoppiamento avviene negli inizi di marzo, quest’anno però gia’ da febbraio abbiamo avuto l’esclusiva dell’arrivo di questi spettacolari volatili, fino ad agosto nel momento in cuoi i piccoli sono in grado di volare. In Europa la distribuzione della specie è diffusa in 35 paesi. La cicogna è un migratore a lungo raggio e normalmente i soggetti adulti selvatici compaiono due volte l’anno con spostamenti stagionali dai luoghi di svernamento a quelli riproduttivi. La Lipu di Rende nel 2012 ha organizzato, per la prima volta, il “Cicogna Day”, una giornata dedicata alla Cicogna bianca, una specie simbolica che tutti conoscono ma pochi hanno avuto la possibilità di ammirare da “vicino” nel suo habitat naturale. Questa iniziativa prevede delle uscite di campo ai siti di nidificazione dove è possibile osservare, grazie all’utilizzo di binocoli e cannocchiali, la specie durante lo svolgimento delle sue attività giornaliere, ovvero volo, predazione, cura dei pulcini ed avere delle spiegazioni, con il supporto delle guida Lipu, sulla eco etologia della specie. Questa manifestazione ha riscosso un notevole successo, soprattutto tra i turisti provenienti da fuori regione e si spera che iniziative di questo tipo, oltre ad essere un valore aggiunto per un turismo “consapevole” della Natura, siano apprezzate ed incoraggiate anche da tutte le persone che abitano i luoghi dove questi eleganti volatili decidono di fermarsi. Numerose le iniziative di sensibilizzazione, ultima in ordine di tempo: “Adotta una Cicogna” è questo lo slogan che invita nel contribuire a sostenere con contributo economico il progetto Cicogna bianca Calabria, un progetto attivo dal 2003 che non ha ricevuto alcun finanziamento pubblico e privato e si regge unicamente sul lavoro gratuito dei volontari della Lipu. Questa iniziativa sosterrà il progetto Cicogna bianca Calabria contribuendo alla tutela di questa straordinaria specie. Saranno concordate visite guidate al nido della coppia adottata e dei piccoli nati. Il primo cittadino ha, inoltre, fatto realizzare dei cartelloni che segnalano la presenza della cicogna Bianca che nidifica a Sibari. Essi verranno applicati in tutto il territorio del comune. Un’iniziativa che informa I turisti dell’evento eccezionale che Sibari privilegia.

Caterina La Banca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *