Redazione Paese24.it

Amendolara, Protezione Civile in piazza con i cittadini

Amendolara, Protezione Civile in piazza con i cittadini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Protezione Civile di Amendolara – “Blu Rescue Alto Jonio” ha incontrato i cittadini per sensibilizzarli sul tema delle calamità naturali e su come organizzarsi qualora si dovesse andare incontro ad un evento del genere. Per l’occasione, nella giornata di ieri, domenica, la sezione di Amendolara, ha pensato bene di allestire un gazebo nei pressi della Delegazione Municipale della Marina dove distribuire le brochure che indicano in maniera dettagliata come comportarsi in caso di alluvioni, terremoti in base al piano comunale di Protezione Civile che prevede punti di raccolta per la popolazione. Hanno preso parte all’iniziativa, con tanto di divisa ufficiale, il presidente della Protezione Civile di Amendolara, Franco Gerundino e i soci Mario Gerundino, Luigi Sisci e Mario Ubezio.

info prot civ amendolaraIl gruppo di volontari è impegnato da qualche tempo sul territorio comunale in stretta collaborazione con l’Amministrazione, sia sul versante terra che su quello a mare, allestendo anche il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) quando le situazioni lo hanno richiesto: una su tutte la forte perturbazione “Nettuno” che a fine 2013 si è abbattuta sull’Alto Jonio, provocando straripamenti di fiumare, allagamenti e ingenti danni. Il momento di incontro con la popolazione, come quello di ieri, è servito a rimarcare la presenza della Protezione Civile su territorio, impegnata sopratutto nelle attività di prevenzione e conoscenza dei possibili rischi. La sezione di Amendolara gode anche di una sede propria presso il casello ferroviario (così detta “Piccola”) di piazza Fanfani ed in questi giorni è impegnata a sensibilizzare l’importanza della sua attività mediante anche l’adesione dei cittadini-contribuenti del loro 5×1000, che si potrà devolvere alla Protezione Civile di Amendolara.

«Sul modulo della dichiarazione dei redditi – fanno sapere i soci – nello spazio dedicato al 5×100, è sufficiente firmare accanto al riquadro “sostegno volontario e no profit” e inserire il codice fiscale della nostra associazione: CF 94008750781».

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *