Redazione Paese24.it

Parco Pollino presenta il suo Expo. Con handicap della Salerno-Reggio interrotta

Parco Pollino presenta il suo Expo. Con handicap della Salerno-Reggio interrotta
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Parco del Pollino ha presentato le tre E per Expo 2015, e cioè: Expo a Milano, Expo sui territori ed Eventi collaterali. Ma su tutto questo incombe la vergogna del viadotto Italia dell’A3 Salerno-Reggio Calabria, nel comune di Laino Borgo, ancora interrotto dopo il crollo ormai quasi tre mesi fa, che ha causato la morte di un giovane operaio rumeno. Per questo il presidente del Parco, Domenico Pappaterra, si è appellato, durante la conferenza stampa di ieri (lunedì) a Castrovillari, direttamente al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, affinchè dica una parola decisiva sul ripristino della viabilità sull’A3 che già enormi danni ha provocato al sistema economico della Regione. Con autobus, camion e auto che sono costretti ad estenuanti percosi alternativi che con l’arrivo della stagione estiva diventeranno al limite della percorribilità.

Detto questo, per quanto riguarda l’Expo, il Parco sarà presente ovviamente a Milano tra paesaggi, racconti, biodiversità e cibo così come saranno organizzati numerosi eventi nel territorio del Pollino: a Viggianello (9 agosto), si parlerà di Acqua; a Rotonda dal 12 al 14 agosto un evento dedicato al Bianco e alla Rossa, per la serie “Colture e Culture per un futuro sostenibile”; il 16 agosto a Mormanno con un evento dedicato al Bocconotto e al Moscato di Saracena; il 17 agosto a Latronico con il Biscotto a otto, tipico del posto; il Peperone di Senise (5 settembre). E ancora, eventi collaterali: dal 16 al 23 agosto a Castrovillari con il Festival del Folklore che il 19 agosto si “trasferirà” a Piano Novacco di Saracena con tutti i gruppi folklorici partecipanti alla trentesima edizione; festival della multimedialità a Frascineto  il 2 settembre.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *