Redazione Paese24.it

Calcio, 3^ categoria. Festa Sofiota. Per Trebisacce la promozione passa dai play off

Calcio, 3^ categoria. Festa Sofiota. Per Trebisacce la promozione passa dai play off
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Al termine della ventunesima giornata ecco finalmente il verdetto tanto atteso: il Sofiota è promosso in Seconda Categoria (nella foto la festa a fine gara). Ai ragazzi allenati da mister Guido può bastare un pirotecnico 3-3 nello scontro diretto contro il Trapezakion per dar via ai festeggiamenti. I Trebisaccesi, sotto di tre goal, sono riusciti a trovare un insperato pareggio in zona Cesarini ma devono accontentarsi di un posto nei play-off.

Colpo grosso dell’Altomonte a Tarsia. In un match chiave per entrambe le squadre hanno la meglio gli ospiti che espugnano Tarsia grazie ad un 2-3 frutto di una prova maiuscola. Niente da fare per il Roseto che torna dalla difficile trasferta di Civita con zero punti ma con la consapevolezza di poter dire ancora la sua nella lotta per gli spareggi promozione. I locali vincono 2-1 e l’inutile rete degli jonici porta la firma di Stan. Il derby tra Oriolo e Rocca Imperiale si risolve a favore dei locali, che battono i “cugini” gialloblù 2-1 grazie alle reti di Battarino e Basile. Il momentaneo vantaggio rocchese portava la firma del solito Mauro. Bella anche la vittoria del Cerchiara che a Malvito si esalta e batte i locali 3-1 con le reti di Flocco, Bruno e Pesce.

Risultati: Sofiota Santa Sofia d’Epiro-Trapezakion 3-3; Malvito-Cerchiara 1-3; Civita-Roseto 2-1; Oriolo-Rocca Imperiale 2-1; Fer.Ca Tarsia-Altomonte 2-3; Real Mottafollone-Saracena Novacco 7-3

Classifica: Sofiota 51, Trapezakion 45, Altomonte 44, Civita 42, Tarsia 33, Roseto 32, Rocca Imperiale 27, Malvito 21, Cerchiara 17, Real Mottafollone 16, Saracena 14, Oriolo 10

Prossimo e ultimo turno (d0menica 29 aprile h. 16): Trapezakion-Malvito; Cerchiara-Real Mottafollone; Saracena-Oriolo; Rocca Imperiale-Fer.Ca Tarsia; Altomonte-Civita; Roseto-Sofiota

Giovanni Durso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *