Redazione Paese24.it

Avis di Sibari partecipa alla Giornata mondiale del donatore di sangue

Avis di Sibari partecipa alla Giornata mondiale del donatore di sangue
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

“Grazie per avermi salvato la vita” – “Thank you for saving my life” – è lo slogan scelto dall’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) per la Giornata mondiale del donatore di sangue 2015, che si celebrerà il prossimo 14 giugno. Una data che rappresenta un’occasione, su scala globale, per ringraziare i donatori per la loro opera preziosa e diffondere l’importanza e il valore della donazione volontaria, non retribuita e periodica, allo scopo di assicurare la qualità, la sicurezza e la disponibilità delle cure mediche. Le donazioni a pagamento o effettuate da parenti e amici, sono, infatti, ancora molto diffuse in circa 40 Paesi.

L’Avis di Sibari, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Cassano all’Ionio, per l’occasione ha organizzato una raccolta di sangue con l’autoemoteca, presso la propria sede a Sibari (di fronte la scuola media statale), dove seguirà un dibattito sulla tematica “Donare è Importante”, alla presenza dei responsabili Avis provinciale e regionale, nonché delle istituzioni civili, militari e religiose. L’iniziativa mira a sensibilizzare l’opinione pubblica verso la cultura del “dono”, che si traduce in rispetto per la vita e la dignità della persona.

“Educare alla solidarietà” rappresenta uno degli obiettivi di questa giornata, promuovendo lo sviluppo del volontariato e dell’associazionismo. «Donare il sangue – ha dichiarato il presidente dell’Avis di Sibari, Alessandro Rusciani – è un’esperienza di solidarietà vera, di generosità gratuita, un atto d’amore».

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *