Redazione Paese24.it

Ospedale Sibaritide, la Regione rassicura: “Il nosocomio si farà”

Ospedale Sibaritide, la Regione rassicura: “Il nosocomio si farà”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’ospedale della Sibaritide si farà, parola della regione Calabria. Negli ultimi giorni era ritornato prepotentemente in auge la notizia di un probabile accantonamento del progetto, al fine di destinare i fondi per la realizzazione di una struttura ospedaliera altrove. Se il commissario alla Sanità Scura, durante la visita al “Giannettasio” di Rossano (qui l’articolo), aveva parlato di tempi lunghi per la realizzazione del nuovo ospedale, l’ingegnere Domenico Pallaria, Direttore Generale del Dipartimento Lavori Pubblici della Regione Calabria, ha invece fugato ogni dubbio in merito al concretizzazione dell’opera.

«In relazione ad alcune notizie diffuse sulla stampa – si legge nella nota diramata dalla Regione – circa una presunta messa in discussione della realizzazione del nuovo ospedale della Sibaritide, per mancanza di copertura finanziaria, mi preme, in qualità di RUP (Responsabile Unico del Procedimento ndr), smentire categoricamente tali notizie perché assolutamente infondate e non rispondenti al vero. Colgo, anzi, l’occasione per informare che il nuovo ospedale della Sibaritide è stato oggetto di una regolare gara d’appalto e che è stato sottoscritto il contratto con l’impresa aggiudicataria dei lavori». L’ingegnere Pallaria ha anche ricordato che «al fine di realizzare i necessari collegamenti viari per l’accesso al nuovo ospedale, il Presidente della Regione Mario Oliverio ha inserito in un programma di utilizzazione delle risorse FSC (Fondi Sviluppo Coesione ndr) la somma complessiva di otto milioni di euro da contrattualizzare improrogabilmente entro il 31 dicembre 2015. Tale somma servirà per i lavori di miglioramento della strada in località Insiti dove sorgerà il nuovo ospedale e la realizzazione dello svincolo sulla SS.106».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *