Redazione Paese24.it

I briganti tornano sul Pollino

I briganti tornano sul Pollino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Una spedizione tra mito e leggenda

Download PDF

Da San Lorenzo Bellizzi (CS) a Viggianello (PZ) lungo la via dei briganti, nella macchina del tempo di una storia controversa e affascinante. Dal 3 al 7 agosto tra le bellezze del Pollino calabro-lucano: da Serra di Crispo alla Falconara; dalla Grotta dei briganti di Pietra Sant’Angelo alla Fossa del lupo, con la possibilità di attraversare anche la Valle del Raganello. Si parte da San Lorenzo il 3 agosto, in pullman, direzione Viggianello dove la sera è previsto un convegno a tema. La mattina dopo, il 4, da Colle Impiso (cioè dell’impiccato, così chiamato per via del cappio al collo messo ad un brigante) inizia l’avventura a piedi alla scoperta della natura e della storia. Si sale per Gaudolino per arrivare alla maestosa Grande Porta, prima del rispettoso saluto al Patriarca, lo scheletro dell’antico Pino Loricato bruciato dalla crudeltà dell’uomo. E poi a Serra Crispo, il quartier generale dei briganti con la grotta del capo banda Antonio Franco, dove nascondeva i suoi sequestrati e dove la leggenda nasconde il suo famoso tesoro che nessuno ancora ha mai trovato.

Il 5 agosto si punta alla Timpa della Falconara dove si trova un’altra grotta del famigerato brigante. Dalla grotta si raggiungerà lo spartiacque di Serra Scorsillo che divide la Valle del Sarmento dalla Valle del Raganello, quindi i territori comunali di Terranova di Pollino, in Basilicata, e San Lorenzo Bellizzi, in Calabria. La passeggiata nella storia è adatta a tutti con delle particolari varianti per i più intrepidi. Il 6 agosto, direttamente dall’abitato di San Lorenzo, si salirà dalla parte meridionale del Bosco della Montagnella per raggiungere una splendida valle carsica formatasi per movimenti tettonici, fra le due piccole vette della cosiddetta Pietra Sant’Angelo. Dopo aver attraversato altri punti memorabili del Pollino in serata si farà ritorno al paese di San Lorenzo. I giorni dei briganti si concluderanno la serata del 7 agosto, dove nella piazzetta di San Lorenzo, davanti al vecchio municipio, ci sarà spazio per alcune scenette estemporanee sulla drammatica scelta del brigantaggio, con un dibattito sulla irrisolta questione meridionale, su certi vuoti della storia ufficiale, sul dualismo Nord e Sud dell’800, sulla situazione sociale, economica e politica di oggi. La serata si concluderà con un buffet.

Il costo di partecipazione all’intera spedizione è di 150 euro. Sono comprese guide, tre colazioni, tre colazioni a sacco, tre cene, pullman, supporto logistico con fuori strada per il trasporto vettovagliamento e tende. Per chi fosse sfornito di tende potrà segnalarlo all’organizzazione.

Per ulteriori info e modalità di versamento: 3453429896iragazzidisanlorenzobellizzi@gmail.com

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *