Redazione Paese24.it

Altomonte, arrestato anziano che costringeva badante ad atti sessuali

Altomonte, arrestato anziano che costringeva badante ad atti sessuali
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un anziano di 85 anni costringeva la sua giovane badante rumena a subire atti di natura sessuale, minacciandola in continuazione. La vicenda è avvenuta ad Altomonte, protagonista un uomo già noto ai carabinieri per pregresse vicende giudiziarie. La ragazza cercava di opporsi a queste avances ed in ultimo l’anziano ha pensato di rinchiuderla in una stanza all’interno della sua abitazione, minacciandola di lasciarla morire di stenti se non avesse acconsentito alle sue morbose richieste. La giovane, 30 anni, riusciva ad allertare i carabinieri con un telefono cellulare, difendendosi in qualche modo dalle minacce del suo aguzzino che nel frattempo, armatosi di accetta, le metteva a repentaglio la vita.

Nella nottata sono intervenuti i carabinieri che hanno trovato la ragazza in uno stato di prostrazione e terrore. Gli uomini dell’arma, agli ordini del comandante della stazione Antonio Grandinetti, hanno arrestato l’uomo con le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona e minacce gravi. L’anziano si trova ora ai domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del processo per direttissima che si terrà domani (lunedì). La ragazza invece è stata messa al corrente di un centro antiviolenza ubicato nella provincia di Cosenza, qualora volesse accettarne l’accoglienza.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *