Redazione Paese24.it

Don Nicola Mobilio ha celebrato la prima Messa nella sua Montegiordano

Don Nicola Mobilio ha celebrato la prima Messa nella sua Montegiordano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il clero cassanese accoglie un nuovo sacerdote: don Nicola Mobilio, di Montegiordano, ha realizzato il suo sogno di consacrare la vita a Cristo e servirlo. Emozionato sin dalle ore precedenti la consacrazione, gli occhi brillavano per la felicità di essere finalmente diventato un tutt’uno con Gesù e con Maria. Gremita la Basilica minore Santa Maria del Lauro di Cassano. Il giovane Mobilio accomodato ai piedi dell’altare ha ricevuto la benedizione del sacerdozio. Per la prima volta ad assolvere questo compito è stato il neo Vescovo della Diocesi di Cassano Ionio, monsignor Francesco Savino che ha invocato lo Spirito Santo, recitato la preghiera consacratoria e imposto le mani sul capo del venticinquenne.

Rivolgendosi al neo sacerdote, Monsignor Savino ha detto: “Caro Nicola questo deve essere il senso della tua vita presbiterale. Sentiti abbracciato, motivato, spinto, tormentato dal Suo Amore. Coltiva ogni giorno nella tua vita la “Charitas Christi” che sperimenterai nella comunione con i tuoi confratelli. Caro Nicola, non sentirti un arrivato: ogni meta raggiunta, come quella del presbiterato, diventa punto di partenza per un viaggio meraviglioso”. Don Nicola è stato unto e vestito, gli sono stati donati il pane e il vino ed è stato accolto tra il clero. Il neo sacerdote ha già celebrato la sua prima Messa ieri (domenica) nella chiesa “Cristo Redentore” di Montegiordano.

Caterina La Banca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *