Redazione Paese24.it

Trebisacce, Minoranza diserta Consiglio Comunale

Trebisacce, Minoranza diserta Consiglio Comunale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Continua il dialogo tra sordi a Trebisacce tra la Maggioranza e l’Opposizione che vedrà il suo epilogo martedì prossimo 30 aprile allorquando la Minoranza diserterà per protesta il civico consesso. «Per l’ennesima volta – si legge nella nota scritta da Davide Cavallo anche a nome degli altri due consiglieri di Minoranza Pino Sposato e Rocco Corvino – la Maggioranza convoca il consiglio in modo dispotico e irrispettoso e senza concordarne la data con il gruppo capo-gruppo di Minoranza Sposato, la qual cosa del resto non ci meraviglia più di tanto considerato il modus operandi di chi ne è a capo».

Dopo aver scagionato il presidente del consiglio La Regina che sarebbe solo un esecutore, Cavallo aggiunge  che la condotta tenuta dalla Maggioranza impedirebbe la partecipazione attiva ai lavori del consiglio che dovrebbe essere garantita ai consiglieri di Minoranza e quindi il criterio utilizzato impedirebbe nei fatti una seria e valida dialettica politica.  «Siamo ormai rassegnati, – aggiunge Cavallo – come del resto la maggior parte dei cittadini, a dover subire il metodo “dittatoriale” di chi s’infastidisce facilmente nei confronti di chi esprime liberamente il proprio giudizio critico e il proprio dissenso. E’ evidente – conclude Cavallo parlando di arroganza politica e preannunciando la mancata presenza della Minoranza al prossimo consiglio – che chi ci governa, o almeno prova a governarci, cerca di evitare il contraddittorio perché consapevole dei propri errori e dell’incapacità di mettere in campo un’azione amministrativa proficua».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *