Redazione Paese24.it

Catanzaro, i prof si mobilitano: nasce un comitato contro la “buona scuola”

Catanzaro, i prof si mobilitano: nasce un comitato contro la “buona scuola”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un comitato contro il Ddl “buona scuola”. L’iniziativa arriva da Catanzaro ed è stata realizzata da un gruppo di docenti e cittadini del capoluogo calabrese, seguendo altre proposte analoghe create su tutto il territorio nazionale. L’idea, si legge nella nota diramata dal nascente comitato, è quella di «contrastare quello che ormai da quasi tutti i docenti e operatori del settore è considerato il Disegno di Legge che uccide la scuola della Repubblica, quella nata per servire la Costituzione».

«Le istanze di docenti, genitori, studenti, dirigenti scolastici e personale ATA – prosegue la nota – non sono state ascoltate dal Governo, che con un atto autoritario ha deciso di porre sotto fiducia in Senato l’approvazione di un documento che trasforma la scuola in un’azienda, i docenti in dei replicanti, gli alunni in operai, i dirigenti in autocrati procacciatori di affari, privi tuttavia di finanziamenti statali».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *