Redazione Paese24.it

La giostra panoramica di San Severino ai giardini della Biennale di Venezia

La giostra panoramica di San Severino ai giardini della Biennale di Venezia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Questa volta guarderà il panorama dai Giardini della 56esima Esposizione Internazionale d’Arte – dal titolo “All the World’s Futures” – organizzata alla Biennale di Venezia e aperta fino al prossimo 22 novembre, RB Ride, la giostra realizzata da Carsten Höller e allocata su Timpa della Guardia in agro di San Severino Lucano. Qui, a oltre mille metri di altezza, si possono ammirare, da un lato, le cime più alte del Pollino e dall’altra la valle del Sinni con lo scenario della diga di Monte Cotugno.

Le 12 navicelle (braccia della struttura che possono ospitare fino a 24 persone), con la sua lentezza (4 giri in un’ora) sta facendo bella mostra di sé all’entrata dell’area Giardini, vasta area che ospita 159 opere realizzate da 136 artisti. «Un motivo di orgoglio» – così ha commentato il sindaco di San Severino, Franco Fiore, che, con il consigliere comunale Giacomo Chiarelli, alla Biennale ha incontrato Cristiano Frizzele, direttore dei servizi tecnico-logistici della mostra. «Da un lato – ha dichiarato Fiore – ci rende partecipi della più importate esposizione d’arte internazionale, dall’altro ci offre un canale di promozione per il nostro paese e tutte le sue bellezze, oltre che del Parco Nazionale del Pollino».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *