Redazione Paese24.it

Castrovillari, primo Consiglio comunale della giunta Lo Polito

Castrovillari, primo Consiglio comunale della giunta Lo Polito
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

L'assessore alla Cultura Angela Lo Passo, vicesindaco

Download PDF

E’ partito ufficialmente ieri (6 luglio), con la seduta di insediamento del Consiglio comunale, quello che è stato definito il “Lo Polito bis”, cioè la seconda consiliatura targata Mimmo Lo Polito. «Tutte le scelte più importanti passano dal Parlamentino – ha detto il primo cittadino. E’ per questo che deve essere svolto in maniera produttiva ed esclusivamente per il bene pubblico». E la necessità di collaborazione, atti concreti nell’interesse generale e lavoro proficuo è stata ribadita sia dai consiglieri di Maggioranza, che di Minoranza.

Piero Vico

Piero Vico

Durante l’assemblea, Piero Vico è stato eletto presidente del Consiglio comunale e, solo dopo una seconda elezione (a causa di schede bianche), si è arrivati al nome di Francesco Battaglia (FdI) come vice presidente. «Responsabilità, spirito di servizio e imparzialità» – queste le parole chiave per Vico: «Solo attraverso il dialogo si può crescere per l’interesse della collettività». Battaglia, invece, ha preso la parola per chiedere, ancora una volta, di «rinunciare allo stipendio a favore dei più bisognosi». Da Maggioranza e Minoranza sono arrivate espressioni di stima per il neo eletto Presidente del Consiglio comunale, «nonostante – secondo Peppe Santagada – assegnare questo ruolo ad un esponente dell’Opposizione avrebbe rappresentato un atto concreto di distensione e pacificazione».

1012570_652393688149364_2205792782331432464_n

Angela Lo Passo

Subito dopo, il giuramento del sindaco Lo Polito di rispettare la Costituzione secondo le formule stabilite nel regolamento dell’Ente, auspicando, in Consiglio, un «dibattito alto e il rispetto delle cariche rivestite», e la presentazione degli assessori. Ad Angela Lo Passo, assessore alla Cultura, la nomina di vice sindaco.

Sono stati, poi, designati i capigruppo consiliari: Nicola Di Gerio per il Partito Democratico; Dario D’Atri per i Democratici per Cv; Carmine Lo Prete per Nuovi Percorsi; Peppino Pignataro per i Progressisti. Dall’altra parte, invece: Peppe Santagada per Solidarietà e Partecipazione; Serafina Astorino per Castrovillari Solidale; Onofrio Massarotti per Castrovillari Città Viva; Francesco Battaglia per Fratelli d’Italia. Successivamente, la nomina dei componenti della Commissione elettorale comunale che sarà costituita da: Era Rocco, Francesca Dorato e Serafina Astorino. Maria Antonietta Guaragna, Serena Carrozzino e Carmine Lo Prete, invece, i supplenti. E’ stata, poi, nominata la Commissione per la tenuta degli elenchi dei Giudici Popolari. A comporla: Maria Silella e Maria Antonietta Guaragna.

Approvata all’unanimità la modifica al regolamento comunale di “Democrazia e Partecipazione”: una volta al mese si terrà un incontro con i cittadini, anche in assenza di richieste e proposte. In questo caso, si discuterà di delibere e atti comunali. Infine, la costituzione dei comitati di quartiere: sono riaperti i termini per la presentazione delle candidature e ci saranno 30 giorni di tempo. «Una forma di partecipazione diretta – ha detto Lo Polito. Anche in questo caso, un’interfaccia tra Amministrazione e cittadini».

Federica Grisolia

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *