Redazione Paese24.it

Castrovillari, vietato disturbare. Ordinanza contro i rumori molesti

Castrovillari, vietato disturbare. Ordinanza contro i rumori molesti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Vietato disturbare. Arriva l’ordinanza municipale firmata dal sindaco, Mimmo Lo Polito, per evitare i rumori molesti nelle ore notturne e nei momenti di riposo (pausa pomeridiana). Basta a schiamazzi, uso improprio di veicoli a motore, soprattutto nei quartieri abitati, occupazioni improprie degli spazi pubblici, dalla mezzanotte in poi nel periodo autunnale e invernale, e dopo l’una di notte in primavera ed estate. I proprietari di animali devono vigilare affinché i loro amici a quattro zampe non disturbino la quiete notturna. La domenica e i giorni festivi, sono vietate le attività rumorose e moleste per il vicinato. Solo in casi particolari il Comune può concedere deroghe, su richiesta scritta e debitamente motivata. Per quanto riguarda i lavori agricoli e di giardinaggio, taglia erba, nebulizzatori ed altri strumenti devono essere muniti di silenziatori ed utilizzati nei giorni feriali, dalle ore 7 alle ore 13, e dalle 14.30 alle ore 20; il sabato e la domenica dalle ore 9 alle 13, e dalle ore 14.30 alle 19. Solo il Comune può accordare deroghe per attività agricola svolta a titolo principale, fuori dalla zona abitata. Anche il lavoro sui cantieri deve essere organizzato in modo da limitare il più possibile le emissioni foniche, con particolare riguardo in prossimità delle scuole durante le lezioni, delle chiese e del cimitero durante le funzioni.

Feste e manifestazioni pubbliche devono essere autorizzate dal Comune ed è necessario specificare l’eventuale utilizzo di impianti di riproduzione del suono per via elettroacustica. Allo stesso modo, gli strumenti musicali possono essere usati solo all’interno degli edifici ed entro i limiti di legge, tali da non disturbare il vicinato. Dopo le ore 24, i suoni devono essere ridotti in modo tale da non essere percepiti da terzi. Vietati, inoltre, fuochi d’artificio, petardi, sparo di mortaretti, bombette e castagnette, ecc. Eventuali deroghe potranno essere concesse in particolari occasioni di spettacoli pirotecnici pubblici e/o privati (questi ultimi previamente autorizzati). Eguale buon senso serve a chi esegue lavori domestici, avendo riguardo per i coinquilini ed i vicini, e a chi pratica giochi o attività sportive all’aperto che possono arrecare disturbo. Questi sono permessi dalle ore 8 alle ore 24. L’ordinanza sindacale fa riferimento anche a sirene ed impianti d’allarme. Per i contravventori sono previste multe dai 50 ai 500 euro e, alla terza violazione contestata per disturbo della quiete pubblica, divieto assoluto di frequentare il luogo dell’accaduto.

«Una serie di indicazioni – si legge in una nota – che vogliono migliorare la qualità della vita sempre più frenetica e ossessionata da rumori di ogni genere».

Per ulteriori approfondimenti l’ordinanza può essere visionata nella sua interezza sul sito istituzionale dell’ente, digitando www.comune.castrovillari.gov.cs.it.

Federica Grisolia

 

 

 

 

 

Share Button

One Response to Castrovillari, vietato disturbare. Ordinanza contro i rumori molesti

  1. paola 2015/07/09 at 21:34

    Scusate… parliamo di cani e di droghe per ammutirli …ma non parliamo di persone che dalle 2 di notte si mettono a gridare nei centri abitati.. le droghe dovrebbero usarle per quelle persone incivili..mha va bene .. non una città ma un carcere ..ci sono anche gli orari!.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *