Redazione Paese24.it

Calabria, i Verdi a sostegno del referendum contro le trivelle

Calabria, i Verdi a sostegno del referendum contro le trivelle
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

I Verdi Calabria a sostegno dell’iniziativa referendaria contro le trivelle. In una nota diramata dalla federazione calabrese del “sole che ride”, la co-portavoce regionale del partito, Elisa Romano, ha detto di accogliere «con molto favore l’iniziativa referendaria lanciata dal Coordinamento Nazionale NoTriv e dall’Associazione A Sud e siamo pronti a portarla avanti nei nostri territori». La richiesta, inviata dalle due sigle del movimento nazionale contro le trivellazioni a tutti i Presidenti di Regione, è quella di provare ad indire un referendum in grado di abrogare l’art.35 del Decreto Sviluppo.

«Siamo convinti – ha ribadito il responsabile per la campagna NoTriv del Partito Giuseppe Campana –che l’iniziativa referendaria possa cogliere nel segno dando voce ai cittadini che in questi mesi stanno lottando strenuamente contro la devastazione delle coste e del mare per il profitto di pochi e a discapito di molti». L’allarme lanciato dal Coordinamento Nazionale NoTriv riveste anche carattere di urgenza, poiché la richiesta referendaria deve essere depositata entro il 30 settembre in modo da poter andare al voto nella primavera del 2016. Dovesse la cosa attardarsi e slittare non ci sarebbero più i tempi per fermare quelle autorizzazioni già in itinere e i progetti esplorativi e di estrazione che sono stati accelerati dal famigerato “Sblocca Italia”. «Ci mettiamo da subito a disposizione – ha concluso il segretario del circolo di Rossano Francesco Ratti –per dare supporto organizzativo nel nostro territorio e in tutti quelli in cui siamo presenti per avviare la raccolta delle firme necessarie».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *