Redazione Paese24.it

Un turista si perde in bici sul Pollino. Disavventura a lieto fine

Un turista si perde in bici sul Pollino. Disavventura a lieto fine
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si avventura nel Parco del Pollino con la sua mountain bike ma finisce, probabilmente, col perdere l’orientamento. Avrà trascorso di sicuro attimi di preoccupazione il turista romano di 52 anni, in vacanza a Scalea, che ieri mattina (giovedì) è partito da Orsomarso in bicicletta per raggiungere Piano Novacco nel comune di Saracena. L’obiettivo era quello di riscendere da località “Rossale” attraverso la Valle dell’Argentino, uno dei posti più affascinanti del Parco, ma qualcosa è andato storto, tant’è che alle nove di sera l’uomo è riuscito a lanciare l’allarme dal suo cellulare prima che questo lo abbandonasse per carenza di batteria.

Sul posto sono intervenute due squadre del Soccorso Alpino della Stazione Pollino insieme al personale del Corpo Forestale dello Stato di Grisolia e Orsomarso e una squadra del Sagf della Guardia di Finanza. Il turista, comunque esperto di mountain bike, è stato ritrovato dopo alcune ore di ricerca a piedi, verso le due di notte, in località “Fellaro”. L’uomo, dopo aver inoltrato le coordinate della sua posizione (operazione importante, questa, per via della zona impervia e senza sentieri) si era rifugiato sotto una roccia per trascorrere la notte. Qui lo hanno trovato i soccorritori che lo hanno riaccompagnato a valle, dove, dopo alcune ore di cammino, ha potuto riabbracciare la moglie.

Vincenzo La Camera

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *