Redazione Paese24.it

Trebisacce, uomo salvato in mare con un intervento “fai da te”

Trebisacce, uomo salvato in mare con un intervento “fai da te”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un’operazione “fai da te” a Trebisacce ha permesso di salvare la vita ad un uomo che rischiava di annegare. Il fatto è accaduto questa mattina (mercoledì) verso le 8.30. Un uomo di 73 anni, L.M, originario di Albidona probabilmente a causa di un malore stava per annegare. Sul posto per puro caso si trovavano due medici veterinari (Romanelli di Trebisacce e Labonia di Cariati), attirati dalle grida di aiuto del nipotino dell’uomo in mare, che si era recato in spiaggia con i nonni.

I due medici hanno tratto a riva l’uomo per poi adagiarlo su una barella improvvisata con due assi di legno divelte da una passerella. L’uomo, privo di sensi, è stato accompagnato al P.P.I. con un furgone che trasporta il pane intercettato sulla strada in quei concitati momenti (il 118 era impegnato in altro soccorso). I medici in servizio presso l’ex ospedale hanno preso in consegna la situazione rianimando il povero uomo. Nel frattempo da Cosenza è giunta l’eliambulanza, atterrata nel piazzale adiacente all’ex ospedale (nella foto). L’uomo è tutt’ora ricoverato all’Annunziata di Cosenza in coma farmacologico.

La redazione

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *