Redazione Paese24.it

A Rossano manca l’acqua, il sindaco convoca d’urgenza la Sorical

A Rossano manca l’acqua, il sindaco convoca d’urgenza la Sorical
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Rossano fa i conti con la carenza di acqua. Da settimane, infatti, nelle abitazioni della città bizantina i rubinetti, per lunghi tratti della giornata, sono a secco e il sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti, a seguito dell’ennesima falla sulla condotta regionale, ha convocato d’urgenza, nella mattinata del 27 luglio, i dirigenti distrettuali della Sorical spa (la società che si occupa della gestione della rete idrica nel territorio rossanese ndr).

All’incontro, presieduto dal primo cittadino, tenutosi  presso la sala riunioni della delegazione comunale dello scalo, erano presenti il vice comandante della Pm, Pietro Pirillo, il dirigente del settore Lavori pubblici, Vincenzo Di Salvo, i tecnici comunali Luigi Piacentino, Antonio Sisca e Natale Passerino, e per la Sorical il responsabile di zona, Giovanni Trebisacce, e il responsabile del compartimento nord, Paolo Mainieri.

«Non è possibile – ha affermato Antoniotti – continuare a mortificare in questo modo la città, alla quale da oltre un mese l’acqua diretta viene, praticamente, centellinata. Ho chiesto chiaramente risposte celeri e certe riguardo alle azioni future che la Sorical vorrà intraprende per superare questa fase di criticità. Si inventino l’impossibile ma immettano nelle condotte i quantitativi d’acqua necessari ad approvvigionare Rossano, altrimenti mi vedrò costretto ad intraprendere azioni legali e di protesta forti, innanzitutto sporgendo denuncia per interruzione di pubblico servizio.

A conclusione dell’incontro, è stato sottoscritto un documento che nelle prossime ore sarà trasmesso ai vertici regionali di Sorical Spa, e per conoscenza al Prefetto di Cosenza, per chiedere interventi urgenti e risolutivi sull’adduttrice che serve la rete idrica cittadina e la necessità di un monitoraggio costante, eventualmente anche nelle ore notturne, dell’acquedotto regionale così da evitare ulteriori e gravi disagi alla cittadinanza. L’amministrazione comunale, al fine di far fronte alla carenza idrica, ha predisposto, insieme agli uffici, un specifico servizio di fornitura a mezzo autobotte gratuito che è possibile richiedere contattando il Comando di Polizia municipale allo 0983.520636.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *