Redazione Paese24.it

Amendolara, fine settimana dal cielo illuminato con i “fucarazzi” di San Vincenzo

Amendolara, fine settimana dal cielo illuminato con i “fucarazzi” di San Vincenzo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è conclusa la festa di San Vincenzo Ferreri che ha illuminato con i suoi “fucarazzi” , nel fine settimana appena trascorso, il cielo sopra Amendolara. Venerdì e sabato i giorni clou (nelle foto) che hanno visto la partecipazione di tanti giovani e meno giovani nella costruzione dei falò, alcuni dei quali hanno raggiunto anche un’altezza di venti metri. Fuochi accesi nel corso della processione di gente che si è snodata per la via principale di Amendolara centro toccando anche il centro storico. Ogni rione ha omaggiato San Vincenzo con il suo fuoco che simbolicamente rappresenta il passaggio dall’inverno alla primavera. Il corteo è stato come da tradizione accompagnato dalla banda musicale che prima dell’accensione dei falò ha fatto da colonna sonora ai tradizionali balli di contorno che hanno avuto il loro momento di maggior coreografia attorno al “fucarazzo” del rione Timpone nei pressi del Convento di San Domenico, nella parte alta del paese.

Nelle viuzze del centro storico poi, nel raggiungere gli altri falò, spazio ai tradizionali e antichissimi “puntilli”, barriere umane formate per lo più da giovani che bloccano il passaggio della gente sin quando chi sopraggiunge non riesce a farsi largo per poter così aver accesso al falò. Anche in questo caso un ruolo importante lo gioca la banda che accompagna tutti questi rituali.

Sono tornati nel loro paese per l’occasione circa 200 emigrati che vivono oggi a Cerano (Novara), comune gemellato con Amendolara. Le festività si sono concluse ieri (domenica) con la processione religiosa e con una rappresentazione teatrale in dialetto amendolarese messa in scena dalla “Compagnia del Ciuccio” proprio di Cerano.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *