Redazione Paese24.it

Morano, un marchio di alta ospitalità turistica

Morano, un marchio di alta ospitalità turistica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stata illustrata a Morano Calabro, durante un forum promosso dall’Amministrazione comunale, il progetto di legge firmato dal consigliere regionale Orlandino Greco, inerente alla “Rigenerazione sostenibile dei centri storici urbani e minori a vocazione turistica. Istituzione del marchio di alta ospitalità turistica ‘Borgo storico ospitale”. «L’idea – ha dichiarato Greco nel presentare la proposta nasce per aver conosciuto e frequentato nella mia giovinezza il vostro paese: un centro dove convivono magnificamente storia, arte, tradizioni ed enogastronomia. E’ indispensabile che queste caratteristiche siano valorizzate e promosse adeguatamente. Occorre evitare la frammentazione dei finanziamenti, metodo che non ha prodotto crescita per la Calabria, ma che anzi ha notevolmente ridotto il Pil nel settennio 2006/2013. E’ tempo – ha aggiunto il consigliere regionale – di sburocratizzare i bilanci, cavillosi, tecnici, che non si sono tradotti in opportunità di crescita. C’è un turismo possibile legato alle tradizioni, alla cultura, all’enogastronomia, all’ambiente. Intercettare esigenze di settori inesplorati potrebbe rappresentare una concreta prospettiva di sviluppo».

La proposta di legge prevede, dunque, una sinergia operativa che pone il sindaco al centro del processo di utilizzo dei fondi. Soddisfatto il primo cittadino di Morano, Nicolò De Bartolo: «Dobbiamo recuperare – ha dichiarato – un rapporto di vicinanza con il popolo e riappropriarci di quell’idea di servizio da troppo tempo dimenticata. La proposta di Orlandino Greco giunge, pertanto, assai gradita, mirando essa fondamentalmente a una valorizzazione integrale e sistematica dei centri storici».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *