Redazione Paese24.it

Cosenza, evade domiciliari per molestare ex compagna. Arrestato

Cosenza, evade domiciliari per molestare ex compagna. Arrestato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Aveva avvertito i carabinieri che si sarebbe recato al Pronto Soccorso colpito da un malore, in realtà ha evaso gli arresti domiciliari – a cui era costretto dallo scorso mese di giugno per il reato di maltrattamenti in famiglia – per andare a casa della ex compagna, molestandola e minacciandola. Questa mattina (1 agosto), i militari della Compagnia Carabinieri di Cosenza hanno tratto in arresto D.E.A, 23enne, cosentino, noto alle Forze dell’Ordine, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Catanzaro, per il reato di evasione. Al termine delle formalità di rito, l’uomo che si trovava ancora agli arresti domiciliari, è stato associato alla locale casa circondariale, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *