Redazione Paese24.it

Rossano. Scura incontra i sindaci della Sibaritide: “Gli ospedali saranno rafforzati”

Rossano. Scura incontra i sindaci della Sibaritide: “Gli ospedali saranno rafforzati”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Commissario straordinario della Sanità in Calabria, Massimo Scura, ha incontrato, nella giornata di lunedì 10 agosto, all’interno della sala rossa di Palazzo San Bernardino nel cuore del centro storico di Rossano, i sindaci del territorio per fare il punto sulle problematiche della sanità pubblica in un’area, quella dell’intera fascia jonica cosentina, dopo il ridimensionamento degli ospedali di Trebisacce e Cariati. Il sindaco di Rossano Giuseppe Antoniotti, nel corso del suo minuzioso e dettagliato intervento, ha chiesto al Commissario Scura determinate garanzie sia sul futuro dello Spoke Rossano-Corigliano e sia di poter provvedere, in tempi brevi, all’aumento dei posti letto. Scura, dopo i diversi interventi dei sindaci, ha ribadito, nonostante le numerosi difficoltà e la mancanza di risorse economiche, la sua piena volontà di voler fortemente riorganizzare, fin dal suo insediamento, il piano sanitario in Calabria per garantire servizi sempre più efficienti ai calabresi che, più delle volte, sono costretti ad affrontare i cosiddetti “viaggi delle speranza”  in strutture ospedaliere del centro-nord Italia. “Saranno rafforzate tutte le strutture – ha dichiarato Scura – in particolare partiremo da Castrovillari che è stata depauperata negli ultimi anni e che avrà 20 medici, mentre stiamo lavorando per ricostruire l’unità operativa di Ortopedia nel nosocomio del Pollino. A Trebisacce, invece, sarà intensificato il primo intervento che, ad ogni modo, consentirà di stabilizzare i pazienti che, in seguito, saranno trasferiti a Rossano o a Corigliano. A Rossano potenzieremo la Chirurgia ed eviteremo,  in modo particolare, gli ospedali fotocopia per scongiurare che un primario di Medicina, ad esempio, vada un pò a Rossano e un pò a Corigliano. Per quanto riguarda Cariati non ho ancora avuto modo di confrontarmi con le autorità locali. Ci tengo a precisare che ai cittadini calabresi non interessa l’organizzazione degli ospedali, ma una serie di servizi efficienti e che siano buoni.” Una dichiarazione, quella di Scura, che fa ben sperare per il futuro. In merito, poi, alla costruzione dell’ospedale unico della Sibaritide, il Commissario Scura ha garantito che il progetto è in piena fase di elaborazione, anche se ancora mancano diverse autorizzazioni, per poter iniziare i lavori dell’importante opera che sarà ultimata entro quattro anni.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *