Redazione Paese24.it

Albidona, incendiato portone casa del sindaco

Albidona, incendiato portone casa del sindaco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Grave atto intimidatorio la notte scorsa, alla vigilia di Ferragosto, ai danni del sindaco di Albidona, Salvatore Aurelio. Verso le 2 della notte tra venerdì e sabato, ignoti, complice anche un black out dell’elettricità, hanno dato fuoco al portone della sua abitazione sita in via San Pietro dopo averla cosparsa di liquido infiammabile. E’ stato il figlio del sindaco a svegliarsi per primo, dando l’allarme, dopo aver sentito il crepitio delle fiamme e l’odore acre del fumo. All’interno dell’abitazione anche il nipotino del primo cittadino. Alcuni giorni fa, sempre ignoti, hanno sbarrato con una grossa catena la porta d’ingresso del Comune impedendo al sindaco ed agli impiegati di entrare nel municipio.

«Cattiveria allo stato puro», ha commentato Aurelio, che poteva costare cara a lui ed alla sua famiglia perché, senza l’intervento tempestivo di spegnimento messo in atto dalla sua famiglia, entro pochi minuti sarebbe andata a fuoco tutta la sua abitazione. Nel corso della giornata di Ferragosto, tanti cittadini si sono recati a casa del primo cittadino per portare la loro solidarietà. Sull’episodio indagano i Carabinieri di Trebisacce che sono intervenuti sul posto nel corso della stessa nottata.

p.l.r.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *