Redazione Paese24.it

Alluvione Rossano, Governo dichiarerà stato emergenza

Alluvione Rossano, Governo dichiarerà stato emergenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Le procedure verranno attivate dal CdM nella seduta del 27 agosto

Download PDF

Dopo due giorni di tregua, la pioggia è tornata a cadere su Rossano. Le condizioni meteorologiche rendono ancora più difficili le operazioni (portate avanti dai volontari, dagli operatori della Protezione Civile e dai militari) di risanamento e riqualificazione delle aree colpite dall’alluvione dello scorso 12 agosto.

Nel frattempo, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, parlando con i giornalisti ha annunciato che «il 27 agosto il Consiglio dei ministri dichiarerà lo stato di emergenza per la Calabria». Gli uffici comunali rossanesi, intanto, hanno predisposto il modulo attraverso il quale i cittadini che hanno subito danni materiali nel corso del violento nubifragio, potranno fare richiesta di risarcimento danni. Il modello è scaricabile dal portale internet del comune di Rossano (www.rossano.eu). Dovrà essere compilato in ogni suo campo, corredato di foto e/o tutti documenti di spesa sostenuti e consegnato entro e non oltre martedì 18 agosto 2015 presso l’ufficio protocollo del comune di Rossano. Dai gruppi di opposizione di centrosinistra, tuttavia,è stata avanzata l’ipotesi di prorogare la data di scadenza della presentazione delle domande. «Riteniamo inopportuno e inadeguato – si legge in una nota diramata dai gruppi di minoranza in consiglio comunale – il termine del 18 agosto assegnato dall’amministrazione per l’inoltro delle domande di risarcimento danni, termine che, considerati anche i giorni festivi del 15 e 16 agosto, consentirà solo a pochi di poter ricorrere agli aiuti dello Stato. Detto termine va necessariamente prorogato, di modo da consentire a tutti i danneggiati di poter ricorrere agli aiuti. L’amministrazione comunale deve correggere il proprio provvedimento».

Anche a Corigliano è scattato il censimento per la richiesta danni. La scheda, che è possibile reperire sul sito comune.coriglianocalabro.cs.it, dovrà essere redatta entro il 17 agosto e inviata via email al seguente indirizzo : sindaco@comune.coriglianocalabro.cs.it. Si potrà consegnare la scheda personalmente all’ufficio protocollo presso palazzo Garopoli, che resterà aperto anche domenica 16 agosto dalle 08:30 alle 20 e lunedì dalle 08:30 alle 16:00.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *