Redazione Paese24.it

Castrovillari, appuntamenti sotto le stelle. Cinema e teatro nel centro storico

Castrovillari, appuntamenti sotto le stelle. Cinema e teatro nel centro storico
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Partirà domani sera (26 agosto) la rassegna “Estateatro”, inserito nel cartellone “Eventi di stagione”, a cura dell’Amministrazione comunale di Castrovillari, guidata dal sindaco, Mimmo Lo Polito. Il rione “Civita”, centro storico della città, si animerà, dunque, di cultura e spettacoli teatrali, a partire dalle ore 21, presso l’anfiteatro Largo San Giuliano. Ad aprire gli appuntamenti lo spettacolo targato Aprustum, “Una serie di imprevisti in famiglia”, per la regia di Casimiro Gatto. Venerdì 28 agosto, in scena l’associazione Khoreia 2000 con “Metropolitalia Linea B” (regia di Rosy Parrotta); il 4 settembre l’associazione culturale “La Chimera” presenta “Tehillim – versi dal cielo”, per la regia di Fabio Pellicori. “Re Tristano e il Giullare” lo spettacolo in programma il 9 settembre, a cura del Teatro della Sirena, per la regia di Giuseppe Maradei, mentre venerdì 11 settembre sarà la volta dell’associazione culturale “I Pirrupaijni” con “Pi rispittu da bun’arma” (regia di Mena Filpo). Appuntamento finale il 13 settembre con lo spettacolo “Castrovillari millenaria” (regia di Francesco Ortale), a cura dell’associazione “Un sorriso per la città”.

Intanto, sempre nel salotto antico della città, continua anche la rassegna di cinema “…E le stelle stanno a guardare”. Questa sera in programma il film “Se dio vuole” (E. Falcone). Si continuerà poi, ogni martedì e giovedì, alle ore 21, nel piazzale del Castello aragonese, con “Ogni maledetto natale” (G. Ciarrapico) il 27 agosto; “Scusate se esisto!” (R. Milani) il 1° settembre; “Smetto quando voglio” (S. Sibilia)  il 3 settembre; “I pinguini di Madagascar” (film per bambini) martedì 8 settembre e, per concludere, “…E fuori nevica!” (V.  Salemme) giovedì 10 settembre.

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *