Redazione Paese24.it

Rossano, l’Achiropita in processione nelle zone colpite dal nubifragio

Rossano, l’Achiropita in processione nelle zone colpite dal nubifragio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Domenica 30 agosto il simulacro della Madonna Achiropita verrà portato, per la prima volta nella storia di Rossano, in processione allo Scalo di Rossano e al Lido Sant’Angelo nei luoghi colpite dall’alluvione del 12 agosto scorso. Una scelta voluta fortemente dal padre Arcivescovo S.E. Mons. Giuseppe Satriano e condivisa pienamente dall’Amministrazione comunale, quale segno di ringraziamento da parte della popolazione a Maria SS. Achiropita che,  dopo i bombardamenti durante la guerra, ha protetto ancora una volta i cittadini rossanesi.  In quella drammatica giornata, nonostante le abbondanti piogge in cui si sono registrati danni ingenti alle abitazioni e alle auto parcheggiate in strada, non ci sono stati, per fortuna, vittime. Alle ore 17, dunque, inizia il pellegrinaggio del simulacro della Madonna per le vie principali dello Scalo: Incrocio Via Torre Pisani, Via Nazionale, Viale Luca De Rosis, Viale Sant’Angelo. Alle ore 18, invece, i fedeli accoglieranno, al Lido Sant’Angelo, la Madonna Achiropita dove si darà vita alla processione per le vie del quartiere nel popoloso borgo marinaro. A seguire, nel piazzale antistante della Chiesa intitolata a Maria Stella del Mare, verrà celebrata la Santa Messa. Questa, per l’occasione, sarà presieduta dal Cardinale Salvatore De Giorgi.  Significativo, tra l’altro, il messaggio del Vescovo della diocesi di Rossano-Cariati, S.E. Mons. Giuseppe Satriano, il quale ha dichiarato: “Carissimi siamo grati al Signore e all’intercessione della Vergine Achiropita per aver preservato, in un momento di grande difficoltà, la vita del popolo di Rossano. Vogliamo vivere insieme a Maria un pellegrinaggio che ci porti tra le ferite del nostro territorio ed accanto ai fratelli più colpiti dalla recente alluvione. Nell’attesa d’incontrarvi desidero complimentarmi per la gara di solidarietà vissuta che, ad ogni modo, ha attestato la bellezza e la forza della nostra gente. Rinnovo l’invito nel stare vicini a chi ha bisogno in questo momento difficile e delicato della vita di tanti nostri concittadini.” Un messaggio, quello del Vescovo Satriano, che invita i tanti cittadini rossanesi nel continuare a sostenere, mettendo in atto qualsiasi forma di solidarietà e generosità umana, coloro i quali hanno perso tutto a causa della recente alluvione.

Antonio Le Fosse

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *