Redazione Paese24.it

Un altro sbarco di migranti a Corigliano. Al via il trasferimento nei centri d’accoglienza

Un altro sbarco di migranti a Corigliano. Al via il trasferimento nei centri d’accoglienza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ arrivata, nella prima mattinata di sabato 29 agosto (alle ore 8), la nave della Guardia Costiera “O. Corsi” al Porto di Corigliano Calabro (CS) con a bordo 254 migranti di cui 180 uomini, 69 donne (due incinte) e 5 minori di diverse nazionalità africane. Quello di oggi è il quinto sbarco, dal 2015, nella città ausonica. Straordinaria, ancora una volta, l’attività di soccorso e di prima accoglienza predisposta dalla Prefettura di Cosenza e coordinata direttamente dal Prefetto Gianfranco Tomao. Le condizioni dei migranti, dopo lo sbarco, sono buone. Questi, dopo lo screening medico da parte dei sanitari del 118, sono stati trasferiti, a bordo di autobus, in diversi centri di accoglienza, come previsto dal piano messo in atto dal Ministero dell’Interno, sparsi su tutto il territorio nazionale. Sulla banchina del porto coriglianese, oltre alla presenza di tutte le forze dell’ordine (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato), molti volontari delle associazioni dell’intera area urbana di Corigliano-Rossano che, per l’occasione, hanno prestato la loro preziosa assistenza ai tanti migranti arrivati, stamani, al Porto di Corigliano con la distribuzione di viveri di ogni genere.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *