Redazione Paese24.it

Cassano in festa per la “Notte Bianca 2015”

Cassano in festa per la “Notte Bianca 2015”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Musica, intrattenimento, arte, cultura e spettacolo alla “Notte Bianca 2015”, in programma a Cassano all’Jonio, sabato (5 settembre). Le iniziative sono state presentate nel salone di rappresentanza “Gino Bloise”, alla presenza del sindaco di Cassano all’Ionio, Giovanni Papasso, degli assessori Alessandra Oriolo e Stefano Petrosino, del consigliere comunale Carmen Gaudiano e del direttore artistico, Benedetto Castriota.

La manifestazione partirà alle ore 18, in piazza Sant’Eusebio, con il convegno intitolato: “Turismo e patrimonio culturale e religioso. Il rilancio socio-economico del comprensorio”, a cui parteciperanno – moderati dalla giornalista Eleonora Gitto – il vescovo della diocesi di Cassano all’Jonio, mons. Francesco Savino, Pietro Giovanni Guzzo, archeologo, Natale Falsetta, presidente C.O.T.A.J., l’onorevole Peppino Aloise, l’assessore regionale Franco Rossi. «Questa nuova frontiera del turismo – ha riferito l’assessore alla Cultura Alessandra Oriolo – vuole essere uno dei volani di sviluppo della nostra area che ne è tanto ricca con le sue bellezze artistiche e storiche».

L’intero aspetto ludico-artistico sarà incentrato – come ha sottolineato l’assessore allo Spettacolo Stefano Petrosino – sul tema del “Revival” che ha caratterizzato tutto il programma estivo. Abbiamo coinvolto il territorio – ha aggiunto – cercando di accontentare ogni fascia d’età».

«Saranno utilizzati tutti gli spazi – ha anticipato il direttore artistico Castriota. Dalle Grotte di Sant’Angelo nelle cui cavità si terrà un concerto Gospel oltre ad essere visitabili pagando un biglietto ridotto, alla Vucc’ucciarda che ospiterà un duo melodico. La villa comunale sarà lo spazio dedicato all’area food and drink. Altro importante appuntamento è alle ore 23, in piazza Pertini, con lo spettacolo di Salvatore Gisonna, comico di Made in Sud». Inoltre, una mostra di quadri d’autore locali e di opere composte interamente da materiale riciclato allestita dinanzi al Palazzo di Città; fuochi d’artificio a mezzanotte e alle ore 1.15, circa, in piazza Matteotti, il concerto degli “Italian Bee Gees”, che riporteranno alla memoria le sonorità del film “La febbre del sabato sera”.

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *