Redazione Paese24.it

Roseto, bravata di tre giovanissimi. Auto si cappotta e finiscono in ospedale

Roseto, bravata di tre giovanissimi. Auto si cappotta e finiscono in ospedale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Una bravata quella di stasera (venerdì) a Roseto Capo Spulico paese. Tre minorenni (con molta probabilità) a bordo di una Fiat Punto di proprietà del nonno del giovane al volante hanno avuto un incidente in contrada Civita nei pressi del villaggio “Baia del castello” e della sala ricevimenti “Miramare”. Attorno alle 22.30 l’auto con a bordo i tre giovanissimi si è cappottata a causa della forte velocità con la quale avevano imboccato una discesa. Al volante, E.C. 16 anni originario di Picerno (Pz); i passeggeri V.F. classe ’97 di Gravina di Puglia (Ba) e D.P. anch’egli del potentino e giovanissimo.

Il giovane alla guida è riuscito da solo ad estrarsi dal veicolo. Le ferite riportate comunque sono gravi per tutti, gravissime per il passeggero D.P. Il 118 di Trebisacce, con il dottore Giuseppe De Vita, e la Misericordia di Trebisacce li hanno condotti di urgenza presso l’ospedale di Rossano. I tre giovani si trovano in vacanza a Roseto e il giovane che guidava alloggia con il nonno alla Marina. Il conducente come da prassi è stato sottoposto ad esame tossicologico per capire se vi è stato abuso di alcool o assunzione di sostanze stupefacenti. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i Carabinieri di Roseto guidati dal maresciallo Marco Carafa, la Polizia Municipale, il 118 e la Misericordia di Trebisacce e i Vigili del Fuoco di Trebisacce e Castrovillari che hanno estratto i ragazzi dalla vettura.

Giovanni Pirillo

SEGUONO AGGIORNAMENTI

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *