Redazione Paese24.it

Castrovillari pronta per “Civita…nova”. Tutti i segreti del borgo antico con #scoprilacivita

Castrovillari pronta per “Civita…nova”. Tutti i segreti del borgo antico con #scoprilacivita
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Cresce l’attesa a Castrovillari per “Civita… nova” 2015, la kermesse culturale che animerà il borgo antico dal 17 al 20 settembre. Occhi puntati sull’evento d’apertura che di fatto taglierà il nastro all’intera manifestazione. Alle 17,30 di giovedì pomeriggio, con il raduno davanti a Palazzo Cappelli (sede della biblioteca comunale), partirà una particolare visita guidata dal titolo #scoprilacivita (hasthag da rintracciare su facebook per maggiori info). I cittadini e i visitatori saranno accompagnati all’interno del borgo antico dalla guida ufficiale del Parco del Pollino, Gaetano Sangineti, con il quale si potrà interagire e intervenire per spunti e riflessioni sulla valorizzazione dei centri storici. Nel corso dell’evento, organizzato da Federica Grisolia e Ivana Grisolia, attive nel settore della comunicazione e del marketing, i partecipanti potranno ritirare gratuitamente tanti gadget offerti da Publicalabria srl: magliette, cappellini, portachiavi e tanto altro, tutti griffati ovviamente #scoprilacivita.

locandina scopri la civitaAl termine della visita guidata, ci si sposterà all’interno della magnifica cornice del Protoconvento Francescano, per una conferenza sul turismo a cura del Polo Tecnico Professionale “Tra Sybaris e Laos”, diretto dal professor Paolo Gallo, che presenterà l’offerta formativa 2015-2016. Il Polo, un progetto finanziato dalla Regione Calabria, si appresta ad iniziare il suo secondo anno di attività con l’obiettivo di far incontrare gli studenti degli istituti alberghieri del Pollino-Jonio-Tirreno (Ipssar di Castrovillari capo fila) con le aziende virtuose del territorio in percorsi di alternanza scuola-lavoro che sicuramente potranno tornare utili ai ragazzi, in ottica occupazionale, una volta conseguito il diploma. Che cos’è dunque #scoprilacivita? E’ un primo esperimento di marketing territoriale dove teoria e pratica si incontrano per puntare su un sviluppo turistico intelligente, una delle poche ancore di salvezza per questi territori.

“Civita…nova” 2015 si presenta come un contenitore di eventi dove l’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Mimmo Lo Polito, ha saputo intercettare giovani professionisti sul territorio che si sono impegnati per la loro città, dove magari hanno deciso di vivere, lavorando sinergicamente per la riuscita dell’evento. La manifestazione è stata presentata ieri (lunedì) in una conferenza stampa a Palazzo Cappelli (nella foto) dove il primo cittadino ha insistito sulla necessità di investire nella cultura per far si che Castrovillari possa ritagliarsi quel ruolo guida sul territorio che probabilmente ha sempre inseguito ma non ha mai avuto. Il Carnevale, Civita… nova, Primavera dei Teatri sono solo alcuni degli eventi sui quali puntare per una rinascita culturale della città. Intanto la “Civita” (il borgo antico) si prepara a vivere questi giorni di festa.

conf stamp civitanova '15Interessante l’iniziativa di sostituire i gazebo in plastica delle passate edizioni con strutture in legno per ospitare gli stand: perchè “Civita… nova” vuole essere anche un messaggio ambientale per i cittadini. «Nella Civita si scende a piedi – ha ricordato lo storico fondatore della manifestazione Franco Pirrera -. Cari concittadini lasciate le macchine a casa». Questi eventi nei centri storici devono servire da stimolo anche per le amministrazioni comunali che hanno il dovere di garantire buone condizioni di vivibilità nei borghi con una costante attenzione nella gestione dei rifiuti, del traffico e anche un monitoraggio sulle abitazioni che, devono comunque rispettare taluni canoni di decoro compatibili con l’ambiente circostante. Solo così, con delle politiche costanti e programmatiche, si possono davvero valorizzare le “città vecchie”. Intanto “Civita… nova” è un ottimo punto di partenza. E giovedì alle 17.30 con #scoprilacivita tutti nel centro storico, per un senso di appartenenza a Castrovillari.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *