Redazione Paese24.it

Castrovillari, svolto convegno sui disturbi dell’apprendimento

Castrovillari, svolto convegno sui disturbi dell’apprendimento
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Bilancio più che positivo per il convegno “Disturbi Specifici dell’Apprendimento – Dalla rilevazione precoce alla didattica efficace” organizzato dal Rotary club di Castrovillari, in collaborazione con AID Cosenza, all’interno del teatro Sybaris del Protoconvento francescano. «È stata una vera e propria sfida con noi stessi – ha spiegato Enrico Guercio, presidente del Rotary club di Castrovillari -, abbiamo creduto in questa iniziativa, perché crediamo che ci sia ancora bisogno di sensibilizzare e formare al problema dei disturbi specifici dell’apprendimento. Ancora molti bambini, ragazzi e giovani non sono compresi, poiché si è molto in ritardo sulla rilevazione precoce. La dislessia non è una malattia, è una caratteristica: è come avere i capelli castani o le orecchie a sventola».

D’impatto la testimonianza di Silvia Lanzafame, Presidente Provinciale AID Cosenza, dislessica adulta, come ama definirsi. Ha scoperto di essere dislessica al secondo anno di università, fino ad allora per i docenti era intelligente, ma non si applicava. Con l’aiuto e l’intuizione della mamma, oggi Silvia è una dislessica adulta e amministratore delegato di una società.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *