Redazione Paese24.it

Castrovillari, parcheggi a pagamento. «Commercianti in ginocchio, cittadini penalizzati»

Castrovillari, parcheggi a pagamento. «Commercianti in ginocchio, cittadini penalizzati»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«Tanta confusione, cattiva organizzazione, commercianti in ginocchio, residenti (e non) penalizzati, cittadini ulteriormente tassati». Una scelta davvero «poco felice», insomma, quella dei parcheggi a pagamento, attivi a Castrovillari da una settimana, per il coordinamento delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione”, che ha causato una «vera e propria paralisi dell’economia».

«Sembrerebbe – si legge in una nota – che per i cittadini residenti nelle piccole traverse non vi sia diritto ad abbonarsi e che per di più si trovano file di auto sotto casa (intasando i vicoletti) al fine di evitare il pagamento del ticket». Altro aspetto su cui si sofferma il coordinamento di “Solidarietà e Partecipazione” riguarda le attività commerciali: mentre ai titolari è concesso il diritto di abbonarsi, i dipendenti degli stessi negozi devono pagare la sosta per intero». Infine, «non si è tenuto conto delle soste brevi. Basta recarsi alla prima colonnina utile – sottolineano le Civiche – per rendersi conto che occorre necessariamente effettuare il pagamento per un lasso temporale di almeno 60 minuti. Tanti disagi – conclude la nota – a cui si aggiunge anche la gestione degli stessi stalli da parte di una società non del territorio, che toglie ulteriore economia alla città».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *