Redazione Paese24.it

Ragazzi di Rossano in festa con la pastorale giovanile della Diocesi

Ragazzi di Rossano in festa con la pastorale giovanile della Diocesi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sorrisi e applausi per la Festa dei Giovani a Rossano. All’evento, voluto dall’Arcivescovo Giuseppe Satriano e dalla pastorale giovanile della diocesi di Rossano-Cariati, hanno preso parte due testimoni d’eccezione quali: l’attore rossanese Moisè Curia e la ballerina Simona Atzori. I tanti giovani dell’intera diocesi, dopo l’accoglienza al palazzetto dello sport dei Padri Giuseppini del Murialdo allo Scalo cittadino e dopo aver ascoltato i messaggi delle suore Alcantarine e dei Frati Minori, hanno raggiunto, accompagnati dalle note della Banda musicale Parrocchiale “Felice Berardi” di Bocchigliero, la centralissima Piazza Bernardino Le Fosse dove si è dato vita alla festa finale dal tema: “Danza la Vita.”

Sul palcoscenico, grazie alla bravura della presentatrice Marianna De Luca di Radio Azzurra, si sono esibiti i giovani della Don Bosco di Corigliano con la messa in scena di un musical, le suore Alcantarine con balli e canti che hanno entusiasmato il numeroso pubblico presente in piazza. Straordinaria, in modo particolare, l’esibizione della ballerina Simona Atzori, la quale è nata senza braccia, che si è cimentata magistralmente in tre diverse coreografie che ha emozionato tutti. Al termine dell’esibizione non sono mancati lunghi applausi all’indirizzo della Atzori, la quale ha ringraziato il pubblico e il Vescovo Satriano per l’invito. L’ Atzori, nel corso della lunga intervista con la giornalista Marianna De Luca, ha raccontato alcuni aneddoti della sua vita che hanno rapito completamente l’attenzione di quanti hanno partecipato al consueto appuntamento diocesano.

Significativo, tra l’altro, il messaggio lanciato dall’attore rossanese Moisè Curia, nel corso del suo intervento in cui ha raccontato l’excursus del suo cammino artistico prima di arrivare al grande successo televisivo e cinematografico, il quale ha spronato i tanti giovani ad impegnarsi nello studio per riuscire ad affermarsi nella vita realizzando i propri sogni. I due ospiti, al termine della serata, sono stati avvicinati dai tanti giovani della diocesi per un autografo ed una foto ricordo. In piazza, oltre all’Arcivescovo, erano presenti diverse autorità quali: il sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti, l’assessore Natale Chiarello, il segretario zonale dell’Udc Caruso, ma anche alcuni consiglieri comunali. Da sottolineare, tra l’altro, la presenza di molti sacerdoti e di tantissimi giovani provenienti dalle diverse parrocchie dei comuni che fanno parte dell’intera diocesi. Il padre Arcivescovo, prima che si spegnessero i riflettori, ha voluto ringraziare quanti hanno reso possibile la realizzazione dell’evento, le autorità locali, i giovani della pastorale giovanile, ma anche gli ospiti per la loro preziosa presenza e testimonianza. Archiviata, con grande successo, l’edizione 2015 della festa dei giovani, il Vescovo Satriano ha voluto rinnovare l’appuntamento al prossimo anno.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *