Redazione Paese24.it

Roseto esempio di buona prassi amministrativa: Ministero dell’Ambiente “premia” la Città delle Rose

Roseto esempio di buona prassi amministrativa: Ministero dell’Ambiente “premia” la Città delle Rose
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Roseto Capo Spulico esempio di buona prassi amministrativa. Ad affermarlo i tecnici del Ministero dell’Ambiente, giunti nella Città delle Rose per supervisionare i lavori di efficientamento energetico che hanno interessato gli edifici comunali. Il Ministero dell’Ambiente ha “premiato” il Comune di Roseto, e la sua Area Tecnica, come “Best Practices” nell’ambito degli eventi “Scambi di esperienza” della misura 2.6 del Poi Energia. Il Castrum Roseti, sede del Municipio, la Sala Consiliare, il Comando della Polizia Municipale e la Scuola Materna a Roseto Centro, e la Delegazione Municipale a Roseto Marina, questi gli edifici oggetto del finanziamento del Ministero dell’Ambiente, per un importo di oltre 920.000 euro. I lavori, iniziati nel 2013, sono stati consegnati nel marzo 2015, e hanno consentito un notevole efficientamento energetico dei tre manufatti, passati da una classe energetica G ad una classe C, come previsto dalle direttive progettuali impartite dal ministero. Tutto ciò comporterà un consistente risparmio per le casse comunali e un conseguente abbattimento delle emissioni di Co2 nell’ambiente.

La visita dei rappresentanti del Ministero a Roseto

La visita dei rappresentanti del Ministero a Roseto

 

Ad illustrare gli ottimi risultati di questi interventi, il Responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Roseto, Geom. Giovanni Marangi, che insieme al Direttore dei Lavori, Ing. Sergio Vuoto, ha ripercorso le varie fasi tecnico-amministrative riguardanti i lavori. Presenti all’incontro, insieme ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, l’Ing. Mauro Maurici, rappresenante del Ministero dell’Ambiente, Silvia Lastrini, Ministero dell’Ambiente – So.ge.fid., e i rappresentanti delle Regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.
“Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione Comunale il Ministero dell’Ambiente per aver scelto Roseto come esempio di buona prassi amministrativa – afferma il Consigliere delegato al Centro Storico e alle Innovazioni Tecnologiche, Prof. Vincenzo Blumetti – Roseto ha dimostrato ancora una volta di avere a cuore la tutela dell’ambiente, e di avere la capacità di realizzare con competenza e in tempo reale i finanziamenti che gli vengono erogati. Efficienza e trasparenza sono i canoni imprescindibili che ci siamo prefissati, perché solo così potremo cambiare il volto di questa Terra.”

Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *