Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Esordio amaro per Amendolara, Rocca Imperiale esagera

Calcio, 2^ categoria. Esordio amaro per Amendolara, Rocca Imperiale esagera
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Piragineti di Rossano, favorita del campionato assieme al Krosia, espugna Altomonte con una doppietta di Catalano. Buona, anzi ottima la prima, per la Nuova Rocca Imperiale che sul “neutro” di Montegiordano supera agevolmente il Lauropoli con un tennistico 6-0 (tre gol per tempo). Buon punto anche per l’Oriolo, che l’anno scorso ha sfiorato la promozione, a Crucoli. Cade con onore all’esordio l’Amendolara del nuovo presidente Soldato sul campo del forte Krosia. Partenza sprint anche della matricola terribile Cropalati (l’anno scorso in 3^ categoria ha vinto tutte le parite) che domina a Mandatoriccio (nella foto in alto). Intanto domenica prossima già un big match tra Piragineti e Krosia

RISULTATI 1^ GIORNATA SECONDA CATEGORIA GIR. A – 11 ottobre 2015: Mandatoriccese-Cropalati 1-4; Crucolese-Oriolo 1-1; Nuova Pol. Sandemetrese-Sporting Terranova 2-1; Nuova Rocca Imperiale-Lauropoli 6-0; Atletico Altomonte-Piragineti 1-2; Krosia-Amendolara 2-1

PROSSIMO TURNO – 18 ottobre 2015: Amendolara-Mandatoriccese (sabato 17); Piragineti-Krosia; Lauropoli-Atletico Altomonte; Sporting Terranova-Nuova Rocca Imperiale; Oriolo-Nuova Pol. Sandemetrese; Cropalati-Crucolese

___________________________________________________________________________________

CRUCOLESE-ORIOLO 1-1

Un pareggio in rimonta in quel di Crucoli inaugura il campionato 2015-2016 dell’Oriolo. Le reti che sanciscono l’1-1 finale arrivano nella prima frazione di gioco. I locali, determinati a far valere il fattore campo, si mostrano intraprendenti nella fase iniziale della gara e trovano la via del gol al 15’ per merito di Comito, abile a raccogliere una corta respinta di Costanzo e a insaccare di testa. L’Oriolo, col passare dei minuti, trova le giuste misure e guadagna campo, creando i primi grattacapi alla difesa di casa. Il forcing gialloverde culmina nella marcatura che rimette tutto in equilibrio: è la mezz’ora quando Rusciani trova il corridoio giusto per l’inserimento di Siciliano che, da posizione defilata, mira e trova l’angolo opposto con un pallonetto che beffa Amantea. A inizio ripresa episodio controverso in area crucolese; Basile calcia a rete, ma la sua conclusione trova l’opposizione di un difensore. Gli ospiti reclamano un fallo di mano, ma il direttore di gara non ravvisa alcuna irregolarità e lascia cadere nel vuoto le proteste di Flocco e compagni. Il match si mantiene piacevole sino al termine, non lesinando emozioni ma il risultato di parità non si schioderà più. Il punto strappato sull’ostico terreno di Crucoli può soddisfare la squadra di mister Rusciani e costituisce un buon viatico in vista dei prossimi appuntamenti che forniranno maggiori indizi sui rapporti di forza del girone A di Seconda Categoria.

Oriolo: Costanzo, Campana, Grillo, Flocco, Valicenti, Siciliano (80′ Gioia), Bellitti, Gerundino, Basile, Munno (75′ Melfi), Rusciani;

Pierfrancesco Greco

Gli undici dell'Amendolara scesi in campo domenica pomeriggio contro il Krosia

Gli undici dell’Amendolara scesi in campo domenica pomeriggio contro il Krosia

KROSIA-AMENDOLARA 2-1

Bella partita tra Krosia e Amendolara, due sicure protagoniste del campionato. Al 7′ Krosia già in vantaggio con una spettacolare rovesciata di De Vincenti. Passano pochi minuti e i padroni di casa si vedono annullato il raddoppio dall’arbitro per azione irregolare. Sul finire del primo tempo il neo acquisto dell’Amendolara, Aziz Jarar, prova a scuotere i suoi con una dirompente azione sulla fascia terminata con un fallo ai suoi danni. La stessa ala marocchina firma il gol del momentaneo pari nella ripresa grazie ad una punizione a due in area che D’Angelo è lesto a battere servendo il compagno di squadra che gonfia la rete tra lo stupore della difesa avversaria, lasciatasi sorprendere. Gli ospiti danno l’impressione di reggere bene il campo non disdegnando di affacciarsi dalle parti delle difesa avversaria per tentare il colpaccio. Ma sono i bianco azzurri di casa a trovare il gol vittoria su calcio di rigore, scaturito da un fallo di Mourid Adil sul solito De Vincenti. Dal dischetto il capitano Mazza non sbaglia e regala la prima gioia stagionale al Krosia. Il forcing finale degli ospiti non produce gli effetti sperati e proprio nei minuti finali il portiere crosiota toglie dal sette un gol praticamente fatto di Jarar in rovesciata. Buona prova comunque dell’Amendolara che torna da Crosia con la consapevolezza di poter giocare un campionato da protagonista, grazie anche all’entusiasmo trasmesso dal giovane presidente Angelo Soldato che ieri (domenica) non ha rinunciato a seguire la squadra nella prima trasferta stagionale.

Amendolara (4-4-2): Ciriaco, Vitale P., Guerra, Mourid, Corrado, Munno K., Rizzo, Rotondaro, Jarar, Golia, D’Angelo – all. Vitale G.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *