Redazione Paese24.it

La Castrovillari giovane si diverte con musica elettronica e techno

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Venerdì 2 agosto, a Castrovillari, ritorna Musique d’ètè, la rassegna di serate-evento dedicate alla musica elettronica e technohouse, griffata da un gruppo di giovani castrovillaresi, che si sono messi in gioco per trasformare la location del Salone del Sole (contrada Bianchino) in una vera e propria dancefloore e l’estate in puro divertimento. Alla consolle si alternano 8 mani che regalano l’occasione unica di ballare sulle lineup più ricercate del momento. E così l’avvolgente sezione ritmica di Achille Lombardi rompe gli indugi con tamburellate di colore decise e, in un loop di suggestioni, attraversa le colonne portanti dell’elettronica, l’inossidabile duo Giampiero Foti/Luigi Chiarelli, elargisce traiettorie inusuali all’interno di scenari psichedelici, e i flussi sintetici di Aldo Merenna, dirompenti e sfuggenti, s’incastonano perfettamente tra pitch e tempo mantenendo il generator in continua tensione. Ad accompagnarli l’affascinante live percussion di Gabriele Conte dalla forza primitiva e incantatoria: una cavalcata di bonghi dalle pulsazioni travolgenti, capace di un dialogo energico ed entusiasmante con il riff del sintetizzatore.

L’atmosfera ricercata e raffinata unisce le nuove tendenze musicali a quelle che hanno scritto la storia, tracciando un avvolgente viaggio sonoro. E così dall’universo immaginario dei Kraftwerk e dalla grande architettura ritmica di Giorgio Moroder si passa ai New Order, le icone più famose della scena new wave e synthpop inglese degli ultimi anni, per approdare agli audaci e visionari Daft Punk. Insomma ogni beat è degno di essere ascoltato e vissuto, per entrare dentro la storia scritta tra le pagine di un genere intramontabile ed in continua evoluzione. L’appuntamento con Musique d’ètè si ripete ogni venerdì per tutta l’estate e due domeniche al mese nel pomeriggio. Dal cocktail bar che rinfresca la serata alla scenografia che segue il ritmo della narrazione, nell’organizzazione di questo evento nulla è lasciato al caso e l’impeccabile attenzione ai dettagli fa la differenza.

Venerdì 2 agosto, dalle 23,30 in poi, si alterneranno in consolle Flavio Zeta, Giampiero Foti e Luigi Chiarelli, accompagnati dalle percussioni di Gabriele Conte. A colorare la serata una live performance di tatuaggi a cura di Oreste Coscia. I prossimi appuntamenti: 23 e 30 agosto sempre al Salone del Sole.
Per chi vuole bere e divertirsi senza dover prendere l’auto è stato creato il servizio navetta gratuito che ogni venerdì parte da Piazza Municipio alle 23.30 e fa ritorno alle 3.30 circa.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *