Redazione Paese24.it

Canoe nei laghi di Sibari per il Campionato Regionale

Canoe nei laghi di Sibari per il Campionato Regionale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è svolto nelle acque dei laghi di Sibari il 28esimo Campionato Regionale Open di Canoa Velocità. Alla manifestazione hanno partecipato 88 atleti in rappresentanza di 11 club provenienti dalla Calabria, Sicilia e Puglia; ben 58 le gare in programma riservate a categorie di atleti di età compresa tra i 9 e i 60 anni. A dirigere le competizioni – di alto livello agonistico – quattro giudici della Federazione Italiana Canoa Kayak e a garantire assistenza in acqua due gommoni muniti di motore. Il Canoa Kayak Club Reggio Calabria ha realizzato un campo di gara sulla distanza dei 1000, 500 e 200 metri delimitato da otto boe rosse di materiale plastico. Alla manifestazione erano presenti il sindaco di Cassano all’Jonio, Gianni Papasso, l’assessore Stefano Petrosino, il presidente della Provincia, Mario Occhiuto e il consigliere provinciale con delega allo Sport Giulio Serra. A presiedere, invece, tutte le cerimonie di premiazione, il presidente dell’Associazione Laghi di Sibari, Nunzio Masotina, che ha donato ai capi squadra rappresentanti le varie società un book fotografico dei laghi di Sibari.

12165769_10208095095883048_1852868831_nSi sono laureati campioni regionali: Antonio Caminiti (CKC Reggio) nella gara del K1 Senior; Carmen Caminiti (CKC Reggio) nel K1 Senior femminile; Giovanni Romeo (CKC Reggio) nel K1 under 23, Sacchetto Maia (Canoa Club Enoria) nel K1 Ragazze; Marco Rotundo (Cir. Lametino) nel K1 Ragazzi; Luisa Tassone (Canoa Club Enotria) nel K1 Junior femminile; Giuseppe Barbaro (CKC Reggio) nel K1 Junior maschile. Tra i Master, vittoria per Massimiliano Cagliostro e Cosimo Mascianà (CKC Reggio); Sergio Anversa (Cir. Nautico Reggio) e Francesco Mazzacoco (C. Lametino). Nelle gare del K2 si sono aggiudicati la vittoria: Giovanni Romeo e Antonio Caminiti (CKC Reggio); Saveria Arcudi e Elena LiPera (CKC Reggio). La classifica finale per Club ha visto, invece, primeggiare il Circolo Teocle di Giardini Naxos; al 2° posto il CKC Reggio Calabria ed al 3° posto la Lega Navale di Bari. Al CKC Reggio Calabria, in quanto prima ASD della Calabria, è andato il titolo regionale assoluto vinto per la 20esima volta consecutiva.

«Soddisfatto» il presidente dei laghi di Sibari. Visto il successo e l’entusiasmo della manifestazione, Masotina ha, infatti, annunciato che «i laghi di Sibari si candideranno, intanto, ad ospitare per il prossimo anno i Campionati di Canoa kayak a carattere Interregionale, auspicando che nei prossimi anni si possa ambire ai Campionati Nazionali».

Federica Grisolia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *