Redazione Paese24.it

“Noi eccellenze”. Le città del Crocifisso si ritrovano a Saracena

“Noi eccellenze”. Le città del Crocifisso si ritrovano a Saracena
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Tra gli ospiti anche l’ex ministro Lanzetta

Download PDF

Turismo, marketing territoriale, valorizzazione delle tipicità enogastronomiche locali, promozione del patrimonio artistico e paesaggistico. Le città del Crocifisso, unite da un unico brand, si ritroveranno sabato (31 ottobre), a Saracena per presentare il progetto “Noi eccellenze”. Alla conferenza stampa, che si terrà presso l’auditorium degli Orti Mastromarchi, alle ore 10.30, interverranno, oltre al sindaco Mario Albino Gagliardi, i colleghi sindaci delle città del Crocifisso aderenti, Alessio Valente, presidente dell’Associazione delle Città del SS. Crocifisso, Giuseppe Semeraro, segretario dell’associazione, Maria Carmela Lanzetta, ambasciatore dell’associazione, già ministro per gli affari regionali e le autonomie, don Beniamino Cirone, assistente ecclesiastico dell’associazione ed Ilenia Piccioni, dell’Agenzia Jureka, partner del Comune nell’organizzazione dell’evento.

Saracena (Cs), Gravina in Puglia (Ba), Brienza (Pz), Cassano all’Ionio (Cs), Cutro (Kr), Galatone (Le), Galtellì (Nu), Forenza (Pz), Monreale (Pa), Monteiasi (Ta), Monteroni di Lecce (Le), Palo del Colle (Ba), Rutigliano (Ba), San Giorgio Jonico (Ta), Trani (Bt), Triggiano (Ba), San Lorenzo Bellizzi (Cs), Lascari (Pa), Montemaggiore Belsito (Pa), Torchiarolo (Ta): sono queste le città del Crocifisso, tutte accomunati da questa tradizione religiosa fortemente sentita, che si sono date appuntamento nel Pollino per discutere del progetto che prevede anche l’istituzione di una fiera itinerante, da effettuarsi – a rotazione – nelle città interessate, in Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna. 

Alla conferenza stampa seguiranno, alle ore 12, il dibattito e, alle 15, la visita del castagneto, a Novacco.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *